La linea di demarcazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La linea di demarcazione
Titolo originale La ligne de démarcation
Paese di produzione Francia
Anno 1966
Durata 120 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Claude Chabrol
Sceneggiatura Claude Chabrol, Colonel Rémy
Fotografia Jean Rabier
Montaggio Jacques Gaillard
Musiche Pierre Jansen
Interpreti e personaggi

La linea di demarcazione (La ligne de démarcation) è un film del 1966, diretto da Claude Chabrol.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia di una Resistenza "minore" nella Francia occupata dai tedeschi, in un paesino che si trova proprio sul fiume che segna la linea di confine con la Francia di Vichy.

Gli abitanti vanno avanti con la loro vita; i più meschini cercano di trarre vantaggio dalla situazione, chi col mercato nero e chi traghettando a caro prezzo dall'altra parte del fiume quanti sono perseguitati dai nazisti.

Alcuni agenti della resistenza vengono paracadutati per errore sulla sponda sbagliata del fiume e, per salvare l'unico sopravvissuto, tutto il villaggio si mobilita, con l'eccezione dei soliti collaborazionisti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema