La legione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La legione
Titolo originale The Legion
Autore Simon Scarrow
1ª ed. originale 2010
1ª ed. italiana 2011
Genere Romanzo
Sottogenere Romanzo storico
Lingua originale inglese
Ambientazione Impero Romano, Egitto durante il regno dell'Imperatore Claudio
Protagonisti Quinto Licinio Catone, Lucio Cornelio Macrone
Antagonisti Aiace, Principe Talmis
Altri personaggi Hamedes, Aurelio, Gaio Petronio
Serie Eagle Series
Preceduto da Il gladiatore
Seguito da Il pretoriano

La legione è un romanzo storico di Simon Scarrow ambientato nel 49 d.C., pubblicato in Italia nel 2011 dalla casa editrice Newton Compton.

È il decimo romanzo della Eagle Series con protagonisti Macrone e Catone.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo si collega agli avvenimenti appena conclusi nel libro precedente[1]. Aiace ed i suoi seguaci stanno fuggendo, ormai da due mesi, all'inseguimento da parte delle navi da guerra romane comandate dal Prefetto Catone[2] e dal Centurione Macrone. Catone e Macrone si imbattono in un vascello con tutto l'equipaggio ucciso tranne uno che afferma di essere stati assaliti da romani guidati dal Centurione Macrone.

Rientrati ad Alessandria vengono messi agli arresti da parte del Governatore della Provincia d'Egitto Gaio Petronio scoprendo che nell'ultimo mese Aiace ha razziato tutti i villaggi sulla costa, oltre ad alcune imbarcazioni, facendosi sempre passare per Macrone o Catone. Il Governatore per fugare ogni dubbio li mette a confronto con l'ultimo sopravvissuto, dell'ennesimo saccheggio, Hamedes un sacerdote scampato al massacro e la distruzione del tempio di Iside a Keirkuk, al quale il capo dei predoni si è presentato come Catone. A questo punto, chiarito lo stratagemma messo in atto da Aiace, il governatore libera i due amici e, affidandogli altre sei navi, gli dà un mese di tempo per trovare i ribelli.

Mentre rastrellano la costa alla ricerca di Aiace, Catone e Macrone vengono richiamati d'urgenza ad Alessandria in quanto nel sud dell'Egitto i Nubiani, guidati dal Principe Talmis, hanno attraversato il confine invadendo la provincia. Durante la rotta di rientro ad Alessandria una delle navi subisce dei danni all'albero maestro ed è costretta a fare una sosta presso la stazione di approvvigionamento navale di Epichos, che si trova lungo un ramo nascosto del delta del Nilo. Il resto della flotta attende alla foce, ma poiché la nave tarda a rientrare, Catone si insospettisce e guida un assalto ad Epichos, che si rivelerà la base di Aiace che in precedenza aveva sottratto ai romani massacrandone la guarnigione. Lo scontro comporta numerose perdite da entrambe le parti e più di una volta Catone e Macrone sono sul punto di uccidere o catturare Aiace. I ribelli però riescono a far perdere le loro tracce ed ai due amici non rimane che rientrare ad Alessandria anche a causa dei numerosi feriti che urgono di cure.

Per contrastare l'invasione dei nubiani il governatore affida a Catone e Macrone il compito di recarsi nel sud dell'Egitto per integrare gli ufficiali a comando della Ventiduesima Legione di stanza a Diospolis Magna. Reclutato come guida li segue anche Hamedes. Dopo aver ridisceso il Nilo su di un barcone giungono a Karnak dove incontrano il Prefetto di campo Aurelio che chiede a Catone di assumere la carica di tribuno anziano ed a Macrone il comando della Prima Centuria. Quindi scoprono che Aiace ha ucciso il Legato della Ventiduesima Legione e si è unito ai nubiani.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

  • Macrone: Centurione incaricato di catturare lo schiavo ribelle Aiace.
  • Catone: Prefetto incaricato di catturare lo schiavo ribelle Aiace.
  • Aiace: Capo del gruppo di ribelli braccato da Catone e Macrone.
  • Talmis: Principe dei Nubiani.
  • Gaio Petronio: Governatore della Provincia d'Egitto.
  • Hamedes: Sacerdote, unico superstite dopo l'assalto al tempio da parte di Aiace. Segue nella loro missione Catone e Macrone.
  • Aurelio: Prefetto di Campo della XXII Legione. Ne assume il comando dopo la morte del Legato Candido.

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

Analisi[modifica | modifica sorgente]

La Legione è il terzo romanzo della serie The Eagles in cui compare l'antagonista Aiace.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Il gladiatore
  2. ^ Catone è stato promosso a Prefetto, grazie agli atti eroici compiuti, dal Senatore Sempronio alla fine del romanzo precedente Il gladiatore

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura