La lega degli uomini spaventati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La lega degli uomini spaventati
Titolo originale The League of Frightened Men
Autore Rex Stout
1ª ed. originale 1935
Genere romanzo
Sottogenere giallo
Lingua originale inglese
Ambientazione New York
Protagonisti Nero Wolfe
Coprotagonisti Archie Goodwin
Serie Nero Wolfe
Preceduto da La traccia del serpente
Seguito da Sei per uno

La lega degli uomini spaventati (titolo originale The League of Frightened Men) è il secondo romanzo giallo di Rex Stout con Nero Wolfe protagonista.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il professor Andrew Hibbard, noto psicologo e docente alla Columbia University, si rivolge a Nero Wolfe perché ha paura di essere ucciso da un suo vecchio compagno di università, il famoso scrittore Paul Chapin, che lui ed altri, per uno scherzo mal riuscito, aveva contribuito a rendere storpio per sempre.

In un primo momento Nero Wolfe chiede come ricompensa 10.000 dollari per consegnare questo malfattore alla giustizia. Il professor Hibbard non è contento di questa soluzione perché non vuole rovinare il suo vecchio amico-nemico. Wolfe si vede costretto a rifiutare questo incarico, vista l'impossibilità di smascherare il malfattore. Hibbard fa una controproposta di 500 dollari la settimana per avere la protezione di Wolfe. Anche questa volta Wolfe rifiuta.

Subito dopo il professore scompare e sua nipote, Evelyn Hibbard, si rivolge a Wolfe perché ritiene che suo zio sia stato ucciso. In questa occasione Wolfe viene a conoscenza di una riunione di un'associazione fra vecchi compagni di studi, la cosiddetta "Lega degli uomini spaventati", e che già due dei componenti sono misteriosamente morti.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Nero Wolfe: investigatore privato
  • Archie Goodwin: assistente di Nero Wolfe e narratore di tutte le storie
  • Paul Chapin: scrittore
  • Dora Chapin: moglie di Paul
  • Andrew Hibbard: professore di psicologia
  • Evelyn Hibbard: nipote di Andrew
  • Laurence Burton: medico
  • Anna Burton: moglie di Laurence

Gli appartenenti alla lega:

  • Ferdinand Bowen: agente di cambio
  • Eugene Dreyer: antiquario
  • Alex Drummond: fioraio
  • George Pratt: uomo politico
  • Nicolas Cabot: avvocato
  • Philip Collard: banchiere
  • August Farrell: architetto
  • Arthur Kommers: commesso viaggiatore
  • Mike Ayers: giornalista
  • Peter Scott: tassista
  • Ezio Robert Byron: editore
  • Roland Erskine: attore
  • Leopold Elkus: medico

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Rex Stout, La lega degli uomini spaventati, traduzione di Alfredo Pitta, collana I Classici del Giallo Mondadori (n. 371), Arnoldo Mondadori Editore, 1981, pp. 202, ISSN 00258384.