La giusta causa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Ci sono i poliziotti neri per farti ancora più nero...si chiama affermazione etnica »
(Bobby Earl a Paul)
La giusta causa
Causagiusta.PNG
Una scena del film
Titolo originale Just Cause
Lingua originale Inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1995
Durata 102 min
Colore Colore
Audio Sonoro
Genere thriller, drammatico, crimine
Regia Arne Glimcher
Sceneggiatura John Katzenbach; Jeb Stuart, Peter Stone
Produttore Lee Rich
Fotografia Lajos Koltai
Montaggio William M. Anderson
Effetti speciali Robert S. Henderson
Musiche James Newton Howard
Scenografia Patrizia Von Brandenstein
Costumi Gary Jones
Trucco Scott Eddo
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La giusta causa (Just Cause) è un film del 1995 diretto da Arne Glimcher. È ispirato al libro di John Katzenbach, ma liberamente riadattato.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una bambina viene trovata morta pugnalata nelle Everglades. La responsabilità dell'omicidio ricade su un certo Bobby Earl, un tipo poco raccomandabile e poco piacevole odiato da tutti i concittadini, che perciò viene sbattuto in prigione dopo essere stato picchiato per ore e ore dal detective Brown e Wilcox e a seguito di un ingiusto processo. Paul Armstrong, un avvocato in pensione, cerca in tutti i modi di salvare dalla sedia elettrica Bobby Earl, credendolo innocente. Armstrong cerca di smontare tutte le tesi sulla colpevolezza di Earl cercando aiuto tra i testimoni, la gente comune e i compagni di cella, e riesce a far cadere le accuse, a salvare Earl dalla sedia, a rimandare il processo e a far uscire di prigione Bobby Earl. Ma nel momento in cui Armstrong e la famiglia decidono di andarsene, Earl prende in ostaggio la moglie e la figlia di Armstrong. Bobby Earl porta la famiglia in una capanna nelle Everglades vicino al luogo dell'omicidio. Brown e Armstrong irrompono armati della capanna e riescono a fermare Bobby Earl che, pugnalato da Armstrong, cade in acqua nella palude e viene mangiato dai coccodrilli.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema