La frode

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La frode
La frode (Arbitrage).png
Richard Gere in una scena del film
Titolo originale Arbitrage
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America, Polonia
Anno 2012
Durata 107 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85 : 1
Genere thriller, drammatico
Regia Nicholas Jarecki
Sceneggiatura Nicholas Jarecki
Produttore Laura Bickford, Justin Nappi, Kevin Turen, Robert Salerno
Casa di produzione Green Room Films, Treehouse Pictures
Distribuzione (Italia) M2 Pictures
Fotografia Yorick Le Saux
Montaggio Douglas Crise
Musiche Cliff Martinez
Scenografia Beth Mickle
Costumi Joseph G. Aulisi
Trucco Nicole Wodowski
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La frode (Arbitrage) è un film del 2012 scritto e diretto da Nicholas Jarecki, con protagonista Richard Gere.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Robert Miller è un milionario all'apice del successo. Sta per vendere la sua società per una valanga di milioni, ha una bella casa, la moglie Ellen realizzata e una florida società, dove la figlia Brooke lavora per lui. Inoltre trova anche il tempo per intrattenere una relazione extraconiugale con una bella e giovane gallerista, Julie Cote. Robert è però preoccupato per la firma del contratto di vendita della sua società, che tarda ad arrivare, nonostante le pressioni da lui esercitate. L'acquirente è il ricco imprenditore James Mayfield, grande avversario di Miller. Una notte, dopo essere andato alla mostra d'arte di Julie, mentre i due sono in macchina, Robert ha una distrazione e causa un incidente, dove Julie perde la vita. Ferito e sanguinante con fitte su tutto il corpo, Robert telefona da una cabina telefonica a l'unico di cui si può fidare, Jimmy, un ragazzo che alcuni anni prima ha preso sotto la sua ala dopo la morte del padre. Robert riesce a tornare a casa e a non destare sospetti. Il suo quadretto idilliaco sembra così andare in pezzi. Poche ore dopo la polizia trova la macchina e il cadavere di Julie. Il Detective Michael Bryer segue le indagini e cerca di far luce sulla questione, che presenta diversi lati contorti. Come se non bastasse, Brooke, la figlia di Robert, scopre che dai conti della società vi sono ingenti milioni di evasione fiscale e rimane delusa quando scopre che il padre era consapevole di ciò. Le indagini proseguono, e la polizia riesce a trovare tramite un casello autostradale la targa della macchina che Jimmy ha usato per prendere Robert. Jimmy viene così citato in tribunale, e Robert cerca di capire come possa essere successo. Contatta il miglior avvocato della città, Earl Jones e si fa consigliare dal suo avvocato Syd Felder su cosa sia meglio fare. Robert decide allora di incontrare di persona Mayfield per concludere l'accordo di vendita della società in modo che nessuno degli impiegati ci rimetta il posto, e pensa di costituirsi. Cambia però idea, decidendo di verificare la verità della prova che inchioda Jimmy, e scopre confrontando la foto della targa della sua macchina con la foto della targa della macchina di Jimmy e scopre che quest'ultima è stata ritoccata dal detective Bryer, il quale ha tentato in tutti i modi di incastrare Miller. Il caso viene così archiviato per evitare uno scandalo mediatico. Robert può quindi considerarsi soddisfatto, fin quando Ellen gli rivela di aver sempre saputo della relazione extraconiugale con Julie e di voler fare un patto con lui: rivelerà il falso riguardo l'omicidio quando la polizia la interrogherà a patto che Robert ceda la società di famiglia a Brooke, in risarcimento per averla presa in giro sui conti dell'azienda. Robert, capendo di non avere scelta, cede al ricatto della moglie e perde ogni diritto sulla non più sua società, in favore della figlia.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Riprese[modifica | modifica wikitesto]

Il film viene completamente girato a New York (USA)[1]. Le riprese iniziano il 18 aprile 2011[2].

Cast[modifica | modifica wikitesto]

Originariamente per il ruolo del protagonista il regista voleva Al Pacino, che però rifiutò la parte.[3] Inizialmente anche Eva Green era designata per il ruolo di Julie Cote, ma dovette rifiutare poiché molto impegnata nelle riprese del film Dark Shadows.[4] Il poco conosciuto Nate Parker inoltre rimpiazzò Drake poco prima dell'inizio delle riprese[5].

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato un successo mondiale al botteghino. Contro un budget di 12 milioni di dollari infatti, il film guadagnò complessivamente più di 35 milioni di dollari.

Il film ha avuto anche pareri molto positivi da parte della critica. In particolare è stata lodata l'interpretazione di Richard Gere, che venne definita come una delle migliori della sua carriera. Inoltre è stata anche lodata la sceneggiatura e la direzione da parte del regista, considerata di grande qualità.

  Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2012 - African American Film Critics Association
  • 2012 - Hamptons International Film Festival 

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il primo trailer del film viene pubblicato il 26 giugno 2012[6]. Il film viene presentato in anteprima al Sundance Film Festival il 21 gennaio 2012[7]. La pellicola esce nelle sale statunitensi a partire dal 14 settembre 2012[8]. In Italia è uscita il 14 marzo 2013.

Divieto[modifica | modifica wikitesto]

Il film viene vietato ai minori di 16 anni non accompagnati negli Stati Uniti d'America, per la presenza di linguaggio ed immagini violente e uso di droga[9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Location film, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.
  2. ^ (EN) Riprese film, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.
  3. ^ (EN) Pacino nel film, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.
  4. ^ (EN) Eva Green, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.
  5. ^ (EN) Nate Parker, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.
  6. ^ (EN) Trailer film, hd-trailers.net. URL consultato il 21-08-2012.
  7. ^ (EN) Sundance film festival, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.
  8. ^ (EN) Release film, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.
  9. ^ (EN) Rating film, Imdb Official Site. URL consultato il 21-08-2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema