La fortuna è bionda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La fortuna è bionda
Titolo originale Slighty Dangerous
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1943
Durata 94 min
Colore B/N
Audio sonoro Mono (Western Electric Sound System)
Rapporto 1,37 : 1
Genere commedia
Regia Wesley Ruggles
Soggetto Ian McLellan Hunter e Aileen Hamilton
Sceneggiatura Charles Lederer e George Oppenheimer
Produttore Pandro S. Berman
Casa di produzione Metro-Goldwyn-Mayer (MGM) e Loew's (con il nome Loew's Incorporated)
Montaggio Frank E. Hull
Scenografia Cedric Gibbons

Edwin B. Willis: arredatore

Costumi Irene (supervisione)
Trucco William Tuttle (make up per Lana Turner, non accreditato)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La fortuna è bionda (Slighty Dangerous) è un film del 1943 diretto da Wesley Ruggles.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Una umile commessa stanca della sua solita vita in una piccola cittadina dove non succede mai nulla decide di trasferirsi in una grande città come New York, cercando fortuna si finge una lady e alla fine trova marito.

Produzione[modifica | modifica sorgente]

Prodotto dalle società Loew's (che utilizzò in questo caso il nome Loew's Incorporated) e la Metro-Goldwyn-Mayer.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Data di uscita[modifica | modifica sorgente]

Il film venne distribuito in varie nazioni, fra cui:[1]

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Critica[modifica | modifica sorgente]

Fra buoni dialoghi e buona interpretazione degli attori fanno sfoggio degli sfavillanti costumi di scena.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Info sulle date di uscita
  2. ^ Morandini, p. 559

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Morando Morandini, Laura Morandini e Mauro Tassi, Il Morandini 2010, Zanichelli, ISBN 978-88-08-301765.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema