La città è spenta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La città è spenta
Titolo originale The City is Dark
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1954
Durata 73 min
Colore b/n
Audio sonoro
Genere noir
Regia André De Toth
Soggetto John Hawkins, Ward Hawkins
Sceneggiatura Bernard Gordon
Fotografia Bert Glennon
Montaggio Thomas Reilly
Musiche David Buttolph
Scenografia Stanley Fleischer (art director)
William L. Kuehl (set decorator)
Trucco Gordon Bau
Interpreti e personaggi

La città è spenta (The City is Dark) è un film del 1954 diretto da André De Toth e interpretato da Sterling Hayden e Gene Nelson.

In America il film è noto anche con il titolo alternativo di Crime Wave. La pellicola è un adattamento cinematografico di un racconto pubblicato sul Saturday Evening Post, Criminal Mark e scritto a due mani da John e Ward Hawkins. Dallo stesso racconto venne prodotto una seconda pellicola dal titolo Don't Cry Baby.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Steve Lacey, appena uscito di prigione, cerca di ricostruirsi una esistenza. Il malcapitato viene però perseguitato da un poliziotto, il detective Sims, il quale non crede nel suo desiderio di redimersi. La situazione precipiterà quando tre ex compagni di cella, evasi dal carcere di San Quintino, cercheranno rifugio in casa sua e di sua moglie Ellen. Temendo per la vita di quest'ultima, l'uomo cederà alle pressioni dei tre fuggitivi e li seguirà nel tentativo di rapinare una banca.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema