La cicala e la formica (film 1934)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La cicala e la formica
La cicala e la formica.png
Titolo originale The Grasshopper and the Ants
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1934
Durata 8 minuti
Colore Technicolor
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Wilfred Jackson
Soggetto La cicala e la formica di Esopo
Sceneggiatura William Cotrell
Produttore Walt Disney
Casa di produzione Walt Disney Productions
Distribuzione (Italia) United Artists
Animatori Art Babbit, Dick Huemer
Musiche Leigh Harline
Doppiatori originali

La cicala e la formica (The Grasshopper and the Ants), riedito col titolo La cavalletta e le formiche, è un cartone animato del 1934, incluso nella collana Sinfonie allegre, tratto da una favola dello scrittore greco Esopo.

Uscito il 10 febbraio 1934.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Un'allegra cavalletta passa le giornate cantando e suonando il suo amato violino, deridendo le sue amiche formiche che, invece di divertirsi, pensano solo a raccogliere provviste per l'inverno. Una di queste la ammonisce dicendole che morirà di fame se non accumula qualcosa anche lei, ma la dispettosa cavalletta neanche le dà retta e continua a suonare, a cantare e ballare.
Presto sopraggiunge il freddo e la carestia e la cavalletta comincia a sentire i morsi della fame, cerca di rimediare qualcosa: una foglia secca o un ramo, ma ogni volta che sta per raggiungerla, questa vola via spazzata dal vento. La cavalletta è ormai priva di forze, quando si ricorda l'avvertimento delle sue amiche formiche e così si reca nella loro tana a bussare, prima di svenire completamente, mezzo assiderata. Le formiche la accolgono e la riscaldano preparandole una zuppa, e quando la cavalletta si riprende ricomincia a suonare il violino allegramente facendo ballare di gioia tutto il formicaio.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Distribuito negli Stati Uniti il 10 febbraio 1934, venne presentato in Italia alla 2ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nell'agosto 1934.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]