La chiave di vetro (Hammett)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La chiave di vetro
Titolo originale The Glass Key
Autore Dashiell Hammett
1ª ed. originale 1930
Genere romanzo
Sottogenere hard boiled
Lingua originale inglese
Protagonisti Ned Beaumont

La chiave di vetro (in originale The Glass Key) è un romanzo giallo hard boiled dello scrittore statunitense Dashiell Hammett. Pubblicato in quattro puntate sulle pagine della rivista Black Mask da marzo a giugno del 1930, fu edito per la prima volta in volume unico nel 1931 dalla casa editrice Knopf.[1]

Edizioni italiane[modifica | modifica sorgente]

Adattamenti cinematografici[modifica | modifica sorgente]

Dal romanzo furono tratti due film omonimi, il primo uscito nel 1935, diretto da Frank Tuttle e inedito in Italia, il secondo nel 1942, diretto da Stuart Heisler.
Il film del 1990 Crocevia della morte, diretto dai fratelli Coen, risente dell'influenza delle opere di Dashiell Hammett, in particolare de La chiave di vetro.[2][3]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Checklist of Dashiell Hammett Fiction: Novels, novellas and short stories sorted alphabetically by title. URL consultato il 3 marzo 2013.
  2. ^ (EN) Francis Moraes, Miller's Crossing, Frankly Curious, 17 marzo 2010. URL consultato il 3 marzo 2013.
  3. ^ (EN) Paul Coughlin, Miller’s Crossing, The Glass Key and Dashiell Hammett, Senses of cinema, marzo 2002. URL consultato il 3 marzo 2013.