La casa della morte

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La casa della morte
Titolo originale Welcome to Dead House
Autore R. L. Stine
1ª ed. originale 1992
1ª ed. italiana 1994
Genere Romanzo
Sottogenere horror per ragazzi
Lingua originale inglese
Ambientazione Cascata Tenebrosa (luogo immaginario)
Protagonisti Amanda Benson
Coprotagonisti Josh
« Una volta abitavo
in questa casa... »

La casa della morte è la prima storia della serie horror per ragazzi Piccoli brividi, scritta da R. L. Stine.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I protagonisti vengono invitati da zombie in una casa a Cascata Tenebrosa, con la scusa che fosse di un loro lontano parente. Un tempo gli zombie erano persone normali ma, dopo un'esplosione dell'industria chimica della signora Franchestain, nell'aria si sparsero dei gas tossici che trasformarono in zombie i cittadini. Questi zombie si cibano di sangue umano e cercano sempre delle spose o dei nuovi residenti per nutrirsi. Il loro cane viene trasformato in zombie e, dopo tanta fatica i protagonisti riescono a scappare, senza accorgersi dell'accaduto.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

Personaggi principali[modifica | modifica wikitesto]

  • Amanda Benson: Protagonista.
  • Josh: Fratello di Amanda.
  • Mr. e Mrs. Benson: I genitori di Josh e Amanda, hanno ereditato la casa maledetta.
  • Compton Dawes: Agente immobiliare.
  • Petey: Il piccolo cane di Josh e Amanda.

Personaggi secondari[modifica | modifica wikitesto]

  • Ray Thurston: colui che nasconde la verità ad Amanda e Josh
  • altri ragazzi: coloro che rinchiudono in cerchio i due umani e giocano con loro finché non esce il Sole.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]


  • Il romanzo è stato adattato in un episodio della serie televisiva Piccoli brividi.
  • Dalla descrizione della casa di Cascata Tenebrosa è probabile che si sia ispirato anche alla saga di Amityville Horror*
Predecessore Piccoli brividi Successore
- - Il mistero dello scienziato pazzo
letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura