La boîte noire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La boîte noire
Titolo originale La boîte noire
Paese di produzione Francia
Anno 2005
Durata 90 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,35:1
Genere thriller
Regia Richard Berry
Soggetto Tonino Benacquista
Sceneggiatura Richard Berry, Eric Assous
Produttore Michel Feller
Produttore esecutivo Luc Besson, Pierre-Ange Le Pogam
Casa di produzione EuropaCorp
Fotografia Thomas Hardmeier
Montaggio Lisa Pfeiffer
Effetti speciali Richard Guille
Musiche Nathaniel Méchaly
Scenografia Philippe Chiffre
Costumi Christian Gasc, Valérie Ranchoux
Interpreti e personaggi

La boîte noire è un film del 2005 diretto da Richard Berry, ispirato dall'omonimo romanzo a fumetti di Tonino Benacquista.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Arthur Seligman si risveglia all'ospedale di Cherbourg dal coma in cui era caduto a seguito di un grave incidente. Apparentemente non ricorda nulla di ciò che gli è successo, né per quale ragione si trovi a Cherbourg e non a Parigi. Durante la fase d'incoscienza, l'infermiera Isabelle Kruger ha preso nota delle frasi sconnesse e delle parole che Arthur pronunciava. In un primo momento l'uomo crede di aver ucciso un ragazzo, poi gli appunti di Isabelle lo conducono gradualmente alla presa di coscienza di ciò che realmente è accaduto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema