La bella società

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La bella società
La bella società.png
Raoul Bova e Maria Grazia Cucinotta in una scena del film
Titolo originale La bella società
Lingua originale Italiano, siciliano
Paese di produzione Italia
Anno 2010
Durata 100 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Gian Paolo Cugno
Soggetto Gian Paolo Cugno
Sceneggiatura Paolo Di Reda, Gian Paolo Cugno
Casa di produzione GB Produzioni
Distribuzione (Italia) Medusa Film (21-05-2010)
Fotografia Giancarlo Ferrando
Montaggio Ugo de Rossi
Musiche Paolo Vivaldi
Scenografia Paolo Innocenzi
Costumi Stefano Giovanni
Interpreti e personaggi

La bella società è un film del 2010 diretto da Gian Paolo Cugno, con Raoul Bova, Maria Grazia Cucinotta, Giancarlo Giannini, Enrico Lo Verso e Simona Borioni. Nel film, sostenuto dalla Sicilia Film Commission, recita in una piccola parte il senatore ennese Vladimiro Crisafulli. È ambientato tra la Sicilia e Torino.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sicilia, dagli anni sessanta agli anni ottanta; Romolo è un impresario cinematografico che si innamora della bella vedova Maria, la quale ha due figli, Giuseppe e Giorgio, entrambi gelosi di lei ma anche l'anziano farmacista del paese Antonio Guarrasi è innamorato della donna. L'amico più caro di Giuseppe e Giorgio è Nello Guarrasi, un ricco studente fuori corso. Nel destino dei personaggi arriva prima un incidente con la polvere da sparo mentre i fratelli Giuseppe e Giorgio preparano delle cartucce per andare a caccia,provocando la morte di Romolo, poi un viaggio della speranza dei due fratelli per far riacquistare la vista a uno dei fratelli rimasto ferito dall'esplosione ma l'Italia sta vivendo gli “anni di piombo”, ed, a Torino, una donna in fuga, testimone di un attentato terroristico, cambierà la vita dei due.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema