La banda dei sette

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La banda dei sette
Titolo originale Renegades
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1983
Formato serie TV
Genere azione, poliziesco
Stagioni 1
Episodi 6
Durata 60 min (episodio)
Lingua originale inglese
Caratteristiche tecniche
Aspect ratio 1,33 : 1
Colore colore
Audio
Crediti
Musiche Joseph Conlan, Barry De Vorzon
Prima visione
Prima TV Stati Uniti d'America
Dal 4 marzo 1983
Al 8 aprile 1983
Rete televisiva ABC

La banda dei sette (Renegades) è una serie televisiva statunitense in 6 episodi (più uno pilota del 1982[1]), trasmessi per la prima volta nel corso di una sola stagione nel 1983. La serie si ispirò nel soggetto all'ambientazione metropolitana legata al mondo delle bande giovanili[1]; queste tematiche divennero ricorrenti ad Hollywood agli inizi degli anni 1980, in seguito al successo del film I guerrieri della notte (1979).

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Los Angeles, inizio anni 80. Un gruppo di sette giovani criminali da strada vengono assoldati dalla polizia per fare parte di un'unità speciale sotto copertura. Il leader della gang è Bandit (interpretato da un esordiente Patrick Swayze), mentre il contatto con la polizia è il tenente Marciano, coadiuvato dal suo superiore capitano Scanlon.

Personaggi e interpreti[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu prodotta dai fratelli Lawrence e Charles Gordon, il primo dei quali aveva già partecipato nella stessa veste alla realizzazione de I guerrieri della notte[1]. Poiché gli sceneggiatori principali furono lo stesso L. Gordon e Rick Husky, già autore di T.J. Hooker e Mod Squad[2], fu un'idea abbastanza naturale realizzare una serie che fondesse il contenuto di quella interpretata da Peggy Lipton, coi temi del film di Walter Hill[1].

Le musiche furono composte da Joseph Conlan[3] e, per un solo episodio[3], da Barry De Vorzon[3]. Tra gli sceneggiatori della serie è accreditato Nicholas Corea[3].

Inizialmente fu realizzato un episodio pilota omonimo di circa due ore di durata, andato in onda in prima tv l'11 agosto del 1982 sulla ABC[4]. Fu diretto da Roger Spottiswoode[4] ed alcuni ruoli furono interpretati da attori, che non furono confermati quando i dirigenti della stessa rete televisiva decisero di ricavarne un serial[4]; quest'ultimo però si rivelò un flop di ascolti e fu cancellato dopo soli sei episodi[1].

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

La serie fu trasmessa negli Stati Uniti dal 4 marzo all'8 aprile 1983[5]. In Italia è stata mandata in onda nel marzo del 1985 su Italia 1[6] con il titolo La banda dei sette.[7]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[8]

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV USA
Prima stagione 6 1983

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) dati ricavati dalla scheda della serie sul sito Johnny LaRue's Crane Shot [1], URL consultato il 25/10/2014.
  2. ^ (EN) dati ricavati dalla scheda di Rick Husky su IMDb [2].
  3. ^ a b c d (EN) dati ricavati dalla scheda della serie, sezione Full credits (crediti completi), sul sito IMDb [3].
  4. ^ a b c (EN) dati ricavati dalla scheda dell'episodio pilota sul sito IMDb [4].
  5. ^ (EN) dati ricavati dalla scheda della serie, sezione episodi, sul sito IMDb [5].
  6. ^ La banda dei sette - Il mondo dei doppiatori. URL consultato il 14 marzo 2012.
  7. ^ La banda dei sette - MYmovies. URL consultato il 14 marzo 2012.
  8. ^ La banda dei sette - Date di uscita. URL consultato il 14 marzo 2012.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Elenco delle serie televisive trasmesse in Italia: 0-9 | A | B | C | D | E | F | G | H | I | J | K | L | M | N | O | P | Q | R | S | T | U | V | W | X | Y | Z
televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione