La Provincia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da La Provincia di Como)
bussola Disambiguazione – Se stai cercando altri significati de La Provincia, vedi La Provincia (disambigua).
La Provincia
Stato Italia Italia
Lingua italiano
Periodicità quotidiano
Genere stampa locale
Formato berliner
Fondazione 1892
Inserti e allegati
  • L'Inserto (sabato)
  • Mag (mensile)
Sede Via P. Paoli, 21 – 22100, Como
Editore Sesaab
Tiratura 51.674 (aprile 2008)
Direttore Diego Minonzio
Vicedirettore Bruno Profazio
Sito web http://www.laprovincia.it/
 

La Provincia è un quotidiano a diffusione locale fondato nel 1892 a Como da Luigi Massuero.

Le edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il giornale ha quattro edizioni:

  • La Provincia (edizione di Como)
  • La Provincia di Lecco (edizione di Lecco) - pubblicata dal 1988
  • La Provincia di Sondrio (edizione di Sondrio) - pubblicata dal 1998
  • La Provincia di Varese (edizione di Varese) - pubblicata dal 2005

Inserti e allegati[modifica | modifica wikitesto]

Dal luglio del 1999 la redazione valtellinese cura anche La Provincia di Sondrio - Settimanale il sabato in edicola.

Online è disponibile una versione de L'Inserto per La Provincia di Como-Lecco-Sondrio, dove è possibile visualizzare tutti gli annunci pubblicati e fare ricerche mirate fra i contenuti.

InsertoCasa è l'archivio online di case in vendita e in affitto per le province di Como, Lecco, Sondrio e Varese. Una versione cartacea di questa inserto viene pubblicata il lunedì, ed è composta da circa due o tre pagine.

Il giovedì le quattro testate pubblicano nella versione cartacea un inserto denominato "Trova Lavoro", che riporta normalmente 400/500 nuovi posti di lavoro, offerti dalla imprese o dagli organi pubblici.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dall'11 maggio 2008, tutte le quattro edizioni de La Provincia, seguendo una tendenza generalizzata della stampa italiana, cambiano formato, diventando berliner. Oltre alla riduzione delle dimensioni, si registra l'inserimento del colore in tutte le pagine - soprattutto quelle dedicate alla pubblicità, che hanno tolto spazio agli articoli dei giornalisti - ed un rinnovamento totale della veste grafica. Dal 2010 La Provincia è consultabile anche attraverso l'iPad. La seconda testata a passare anche sul dispositivo elettronico è La Provincia di Varese, il 1º febbraio 2011. A partire dal 24 dicembre 2013, l'edizione varesina de "La Provincia" chiuderà i battenti. La decisione, pur essendo stata maturata mesi prima, è stata comunicata ai quaranta collaboratori del giornale (che, non avendo ammortizzatori sociali, perderanno il posto) solo un mese e mezzo di anticipo

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

da completare

Direttore di edizione[modifica | modifica wikitesto]

Edizione di Lecco[modifica | modifica wikitesto]

1999-2002; 2006 -2011: Ernesto Galigani

Redazione: Dario Cercek, Marco Corti, Gianluca Morassi, Lorenza Pagano, Maura Galli, Eugenio Gizzi, Antonella Crippa, Paolo Giarrizzo, Roberto Crippa, Guglielmo De Vita.

Giornalisti art.12: Patrizia Zucchi, Christian Dozio, Fabrizio Alfano, Mario Vassena, Lorenzo Perego, Beppe Grossi, Paolona Sandionigi.

Collaboratori free lance: Angelo Sala, Ornella Gnecchi, Gianfranco Colombo, Barbara Bernasconi, Marica Montalbano, Marco Valsecchi, Gloria Riva, Anna Masciadri, Riccardo Berti, Giovanni Zucchi, Claudio Zubani, Fabio Balbi, Roberto Zambonini, Fiorenzo Radogna, Claudio Scaccabarozzi, Giulio Masperi, Marcello Villani.

Diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Anno Copie vendute
2008 40.669
2007 42.305
2006 42.160
2005 40.801
2004 41.703
2003 41.262
2002 41.681
2001 43.337
2000 43.413
1999 42.275
1998 40.451
1997 39.422
1996 39.689

Dati Ads - Accertamenti Diffusione Stampa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La Provincia": nuovo direttore. Il comunicato dell'editore,"

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

editoria Portale Editoria: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di editoria