L change the WorLd

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo romanzo, vedi L change the WorLd (romanzo).
L change the WorLd
Lctw.png
L in una scena del film.
Titolo originale L change the WorLd
Paese di produzione Giappone
Anno 2008
Durata 128 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere thriller, fantastico
Regia Hideo Nakata
Soggetto Tsugumi Ohba, Takeshi Obata
Interpreti e personaggi

L change the WorLd è un film del 2008 diretto da Hideo Nakata, spin-off live action del manga Death Note scritto da Tsugumi Ohba e disegnato da Takeshi Obata.

Trama[modifica | modifica sorgente]

L ha appena risolto l'ennesimo caso con la collaborazione del fido Watari e dell'agente Naomi Misora, ora si appresta ad andare in Giappone per indagare sul caso Kira.

Dopo aver eliminato Light Yagami e aver risolto il caso Kira, ad L restano solo 20 giorni da vivere. In questo periodo un virus molto pericoloso viene diffuso in un villaggio della Thailandia causando una strage. Un agente di Watari che si trovava in zona ad indagare riesce a portare via un bambino, miracolosamente immune dal virus e a farlo arrivare al grande detective L affinché possa metterlo al sicuro.

Dietro questo virus c'è uno scienziato che a sua insaputa ha lavorato per conto di un gruppo di persone che sperano di vendere l'arma batteriologica al miglior offerente. Resosi conto di questo lo scienziato si suicida iniettandosi il virus e distruggendo l'antidoto, sperando che questo serva a convincere i cospiratori a non diffonderlo.

La figlia dello scienziato scappa e viene aiutata da L, che insieme al bambino immune cercherà di creare un vaccino e scoprire i colpevoli che mettono in pericolo l'intera umanità.

Risolto il caso, L accompagna il bambino alla Wammy's House e gli dona un nuovo nome: Near. Dopo questo fa appena in tempo a tornare a casa, dove si addormenta pacificamente e muore esattamente come aveva scritto sul quaderno della morte.

Matsuda spin-off[modifica | modifica sorgente]

Il Matsuda spin-off è uno speciale incentrato su Matsuda, della durata di 10 minuti circa. Originariamente era una scena iniziale (poi scartata) del film "L change the worLd" e prende posto nella storia subito dopo la fine di Last Name.

Matsuda deve firmare alcuni rapporti e finché non lo fa, il caso Kira non può definirsi chiuso, ma non è ancora certo se chiuderlo o meno. Dice che non riesce a capire né quello che Light pensa sia giusto, né cosa L abbia fatto; successivamente Matsuda riceve un foglio scritto da Soichiro Yagami: "Vai a vedere Ryuzaki". Quindi Matsuda decide di comprare dei dolci per far visita ad L; quando gli pone la scatola di dolci, L risponde: "Un regalo d'addio ad una persona che sta per morire. Dovrei ringraziarti". Improvvisamente poi, Matsuda si arrabbia e gli dice: "Hai solo due settimane da vivere! Finiscila di lavorare! Fai qualcosa che ti piace, come uscire con una ragazza o viaggiare in qualunque posto ti piaccia o qualsiasi altra cosa. Perché!? Perché non utilizzi il resto del tuo tempo per te stesso! Almeno non credere che la morte sia una cosa da niente". Dopo di che Matsuda si congeda. Dopo aver lasciato la casa di L, Matsuda chiama Soichiro dicendo: "Ho detto a Ryuzaki una brutta cosa, sono veramente dispiaciuto". Poi d’un tratto appare un fattorino e gli consegna un cesto di crepes in cui c'è un messaggio da parte di L, scritto su un pezzo di carta: "lo zucchero aumenterà le funzioni del tuo cervello. Mangia tante crepes, diventerai più intelligente!". Mangiando le crepes e piangendo, Matsuda urla "L, YOU HYOTTOKO YAROOO!!!!" e si chiede come L avrebbe potuto vivere questi 23 giorni con la consapevolezza che sarebbero stati gli ultimi istanti della sua vita.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Il film venne distribuito nel circuito cinematografico giapponese il 9 febbraio 2008 (due giorni prima era stato proiettato per la prima volta ad Hong Kong). Il film è rimasto in cima alle classifiche di incassi in patria e in meno di un mese ha totalizzato più di 2.200.000 spettatori per un totale di 250.000.000 di Yen[1]

Derek Elley della rivista Variety descrive però il film come "un traballante spinoff" con molti buchi nella trama, assenza di sfide mentali tipiche dei primi due film, e una mancanza di suspense.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Informazione su sanspo.com. URL consultato il 2008-03-05.
  2. ^ Elley, Derek. "L: Change the WorLd." Variety.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]