LUPIN the Third - La donna chiamata Fujiko Mine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

1leftarrow.pngVoce principale: Lupin III (anime).

LUPIN the Third - La donna chiamata Fujiko Mine
serie TV anime
Titolo orig. LUPIN the Third 峰不二子という女
(LUPIN the Third - Mine Fujiko to iu onna)
Lingua orig. giapponese
Paese Giappone
Autore Monkey Punch (manga)
Regia Sayo Yamamoto
Regia ep. vari
Soggetto
Character design Takeshi Koike
Dir. artistica Seiki Tamura
Studio
Musiche Naruyoshi Kikuchi
Rete Nippon Television
1ª TV 4 aprile – 27 giugno 2012
Episodi 13 (completa)
Aspect ratio 16:9
Durata ep. 20 min
Censura no
Rete it. Italia 2 (Mediaset)
1ª TV it. 26 maggio – 30 giugno 2014
Episodi it. 13 (completa)
Durata ep. it. 20 min
Censura it. no[1]
Target seinen
Genere avventura
Cronologia
  1. Lupin, l'incorreggibile Lupin
  2. LUPIN the Third - La donna chiamata Fujiko Mine

LUPIN the Third - La donna chiamata Fujiko Mine (LUPIN the Third 峰不二子という女 LUPIN the Third - Mine Fujiko to iu onna?) è la quarta serie TV anime di Lupin III, la seconda con la giacca verde, trasmessa per la prima volta in Giappone su Nippon Television dal 4 aprile al 27 giugno 2012, dopo 27 anni di assenza seriale del personaggio. Composto da 13 episodi e diretto da Sayo Yamamoto (la prima donna alla regia di un prodotto dell'universo di Lupin III), questo anime è molto più fedele al manga rispetto ad altri anime sul personaggio, puntando sulla cupezza e sensualità delle storie cartacee e sui disegni nel tipico stile di Monkey Punch. In Italia i diritti sono stati acquisiti da Mediaset e la serie è stata trasmessa dall'emittente Italia 2 dal 26 maggio al 30 giugno 2014[2] senza censure.[1]

Trama[modifica | modifica sorgente]

« Fujiko Mine... questa donna incredibilmente bella è la cura per la mia noia. »
(Lupin III, primo episodio)

La serie è incentrata soprattutto sul personaggio di Fujiko Mine, parlando del suo passato. La narrazione parte col suo primo incontro/scontro con Lupin III, entrambi interessati alla formula segreta di una potente droga. Fujiko conoscerà poi anche Daisuke Jigen e Goemon Ishikawa, suoi futuri soci insieme a Lupin, e l'ispettore Kōichi Zenigata.

Personaggi[modifica | modifica sorgente]

Fujiko Mine (峰 不二子 Mine Fujiko?)
Ladra sensuale, usa il doppio gioco per compiere i suoi crimini. In questa serie vengono accentuate le sue scene di nudo, mostrate, come nel manga, senza pudore. È stata oggetto di sperimentazione umana e come conseguenza la sua vita viene controllata come fosse una marionetta.
Arsenio Lupin III (ルパン三世 Rupan Sansei?)
Discendente nipponico del famoso ladro francese Arsenio Lupin. In questa serie torna a vestire la giacca verde della prima serie televisiva e la sua storia si intreccia con quella di Fujiko fin dal primo episodio.
Daisuke Jigen (次元 大介 Jigen Daisuke?)
Ottimo pistolero. Conosce Fujiko quando questa è incaricata di rubargli la sua pistola, una Smith & Wesson 19 calibro .357 Magnum, per conto di una proprietaria di un casinò. Conosce Lupin nel quinto episodio, quando la scaltrezza di Fujiko fa quasi morire i due ladri. I due diventeranno soci (sebbene non venga detto esplicitamente ma si capisce dalle immagini conclusive) nel finale della serie.
Goemon Ishikawa XIII (十三代目石川五右衛門 Jūsandaime Ishikawa Goemon?)
Un eccellente samurai. In questa serie è un novizio ladro ma già molto abile come spadaccino. Si prende cura di Fujiko più volte, capendo fin dal loro primo incontro che in fondo è donna pura. In questa serie non incontra Lupin, e con Jigen combatte senza vederlo in faccia, cosa che trova conferma nell'arco narrativo della prima serie del 1971, dove Goemon viene conosciuto dai due solamente nel quinto episodio.
Kōichi Zenigata (銭形 幸一 Zenigata Kōichi?)
L'ispettore incaricato di arrestare Lupin III. In questa serie è particolarmente serio e determinato, come nel manga, molto diverso dalla classica figura tontolona del personaggio, ad esempio ha un rapporto sessuale con Fujiko e spara contro Lupin senza preoccuparsi molto di arrestarlo vivo.[3] Conosce fin dall'inizio gli intrighi sul passato di Fujiko, ma li rivela solamente quando Lupin viene ingaggiato per rapire Fujiko. Ha adottato Oscar quando lo ha visto proteggere con tutte le sue forze una moneta da un franco, capendo quanto sia importante proteggere le cose che si amano.
Tenente Oscar (オスカー警部補 Osukā keibuho?)
Assistente di Zenigata. È molto rispettoso del suo ispettore capo, che lo ha adottato quando era piccolo mentre proteggeva con grande orgoglio una moneta da un franco a cui teneva tantissimo. Odia Fujiko, arrivando a definirla "sputacchiera" e "maiala"[3], dato che ha preso il suo posto nei pensieri di Zenigata.

Doppiaggio[modifica | modifica sorgente]

Personaggio Doppiatore Doppiatore italiano
Fujiko Mine Miyuki Sawashiro Alessandra Korompay
Lupin III Kan'ichi Kurita Stefano Onofri
Daisuke Jigen Kiyoshi Kobayashi Alessandro Maria D'Errico
Goemon Ishikawa XIII Daisuke Namikawa Antonio Palumbo
Ispettore Kōichi Zenigata Kōichi Yamadera Rodolfo Bianchi
Ten. Oscar Yūki Kaji Renato Novara
Uomo Civetta Pasquale Anselmo
Conte Luis Yu Almeida Dario Oppido

Questa serie è il secondo prodotto di Lupin III doppiato dal quasi totalmente rinnovato cast ufficiale dei doppiatori giapponesi, che aveva già debuttato nello special Chi no kokuin - Eien no mermaid. Kan'ichi Kurita, succeduto allo storico Yasuo Yamada a partire da Le profezie di Nostradamus, ora per la prima volta doppia un Lupin III seriale. Kiyoshi Kobayashi (Jigen) è l'unico che ha dato voce al suo personaggio in tutte le serie. Per quanto riguarda il doppiaggio italiano, la serie segna il debutto di Alessandro Maria D'Errico nel ruolo di Jigen, dopo la morte di Sandro Pellegrini. Così come per Kurita, Onofri, Palumbo e Bianchi sono per la prima volta alla prese con una serie televisiva di Lupin III.

Questa è la prima serie di Lupin III che è stata doppiata presso gli studi milanesi. Infatti è stata doppiata presso la LOGOS anziché la MITO Film, seppur molti dei doppiatori della serie facciano parte della piazza romana.

Episodi[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Episodi di LUPIN the Third - La donna chiamata Fujiko Mine.

Musiche[modifica | modifica sorgente]

Sigla d'apertura

Shin arashi ga oka (新・嵐が丘? "Nuove cime tempestose") di Naruyoshi Kikuchi: si tratta di un brano strumentale che fa da sottofondo ad un monologo parlato della voce di Fujiko;

Sigla di chiusura

Duty Friend di NIKIIE

Le altre musiche della serie sono tutte di Naruyoshi Kikuchi, per la prima volta al lavoro su un anime di Lupin III. Non sono presenti le tradizionali musiche di Yūji Ōno.

Edizioni home video[modifica | modifica sorgente]

Il 19 settembre 2012 sono usciti in Giappone un box con quattro DVD e uno con quattro Blu-ray Disc, ciascuno contenente tutti gli episodi della serie animata, editi da VAP. Nei box sono presenti anche dei mini-poster per ogni personaggio principale.[4]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Italia 2, Post confermante la messa in onda il 26 maggio 2014, Facebook, 21 maggio 2014. URL consultato il 21 maggio 2014.. Nei commenti del post i gestori di Italia 2 rispondono ad un utente affermando che la serie verrà trasmessa senza censure.
  2. ^  Lupin III: La donna chiamata Mine Fujiko. Mediaset. URL consultato in data 16 maggio 2014.
  3. ^ a b quarto episodio
  4. ^ (JA) LUPIN the Third ~峰不二子という女~ DVD-BOX/BD-BOX 2012.9.19 ON SALE, VAP.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

anime e manga Portale Anime e manga: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di anime e manga