LIGO

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 30°29′55″N 90°44′54″W / 30.498611°N 90.748333°W30.498611; -90.748333

Esterno del tunnel di LIGO
Schema di un generico interferometro

LIGO, acronimo di Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory (osservatorio interferometro laser delle onde gravitazionali) è un osservatorio statunitense ideato per il rilevamento delle onde gravitazionali. Cofondato nel 1984 da Kip Thorne e Rainer Weiss, LIGO è un progetto congiunto tra scienziati del California Institute of Technology (Caltech) e del Massachusetts Institute of Technology (MIT), sponsorizzato dalla National Science Foundation (NSF). La sua costruzione iniziò nel 2002, costando 365 milioni di dollari, ed era all'epoca il più grande e più ambizioso progetto mai finanziato dal NSF.

La missione di LIGO è di osservare le onde gravitazionali previste dalla teoria della Relatività Generale di Albert Einstein. Nell'estate del 2004 LIGO inizia la sua ricerca di onde gravitazionali che sarebbero create da eventi astronomici in cui sono coinvolte grandi masse in accelerazione, come l'esplosione di una supernova, collisione e coalescenza di stelle di neutroni, la formazione di buchi neri, rotazione di stelle di neutroni dalla forma distorta, e infine il residuo di onde gravitazionali create con la nascita dell'universo.

L'osservatorio Livingston, situato a Livingston, ospita un interferometro di Michelson che consiste in un gigantesco tunnel vuoto a forma di L, lungo km per lato, alle cui estremità si trovano degli specchi sospesi. Il raggio laser nell'interferometro può rilevare i piccolissimi movimenti degli specchi causati dalle onde gravitazionali.

L'osservatorio Hanford, situato nei pressi di Richland, ospita un interferometro laser identico a quello dell'osservatorio Livingston. Inoltre ne esiste uno di dimensioni minori, ma non meno complicato, alloggiato in parallelo. Il secondo rilevatore è la metà in lunghezza (2 km) e di conseguenza anche la sua sensibilità è dimezzata.

Le onde gravitazionali che sono originate a centinaia di milioni di anni luce dalla Terra dovrebbero distorcere i 4 chilometri di spazio tra gli specchi di circa 10−18 m (come confronto, un atomo di idrogeno è circa 5 × 10−11 m).


Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]