L'uso sapiente delle buone maniere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'uso sapiente delle buone maniere
Titolo originale The Careful Use of Compliments
Autore Alexander McCall Smith
1ª ed. originale 2007
Genere Romanzo
Sottogenere giallo
Lingua originale inglese
« Era un suicidio? Se si voleva far sembrare la morte un incidente, l’annegamento era forse il modo migliore. Di rado c’erano testimoni. Era facile da organizzare, soprattutto in posti come la Scozia occidentale, piena di correnti e onde improvvise. Che morte triste doveva essere, però, in mezzo alle acque gelide, sull’Atlantico. Una sepoltura in mare. »
(L'uso sapiente delle buone maniere, Alexander McCall Smith)

L'uso sapiente delle buone maniere è il quarto libro della serie di romanzi di Alexander McCall Smith, "Il club dei filosofi dilettanti". È ambientato ad Edimburgo, in Scozia ed ha per protagonista Isabel Dalhousie, direttrice della "Rivista di Etica applicata".

Trama[modifica | modifica sorgente]

Isabel Dalhousie, direttrice della "Rivista di Etica applicata", è intenzionata ad acquistare presso una casa d'aste un dipinto di uno dei suoi paesaggisti preferiti.
Tuttavia, il quadro, che rappresenta il punto in cui un gorgo ha ingoiato il suo autore, viene venduto ad un altro collezionista il quale, però, dopo pochi giorni è disposto a venderlo alla donna senza fornire una valida spiegazione.
Tutto ciò insospettisce Isabel che, nel frattempo, ha da poco avuto un bambino dal suo compagno Jamie, ex fidanzato di sua nipote Cat, che non ha ancora perdonato completamente la zia.

Personaggi principali[modifica | modifica sorgente]

  • Isabel Dalhousie, donna di circa quarant'anni, direttrice della "Rivista di Etica applicata". Ha ricevuto una notevole somma di denaro in eredità e vive in una confortevole abitazione a sud di Edimburgo.
  • Cat, nipote di Isabel. Donna giovane ed attraente, gestisce una gastronomia.
  • Grace è la governante di Isabel.
  • Jamie, ex fidanzato di Cat nonché attuale compagno di Isabel e padre di suo figlio. È un musicista.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura