L'uomo della Mancha

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'uomo della Mancha
Titolo originale Man of La Mancha
Lingua originale inglese
Paese di produzione Italia, USA
Anno 1972
Durata 132 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2,20 : 1
Genere avventura, commedia, drammatico, fantasy, musical, sentimentale
Regia Arthur Hiller
Soggetto Miguel de Cervantes y Saavedra (romanzo)
Sceneggiatura Dale Wasserman
Produttore Arthur Hiller
Produttore esecutivo Alberto Grimaldi
Casa di produzione Produzioni Europee Associati
Fotografia Giuseppe Rotunno
Montaggio Robert C. Jones
Effetti speciali Adriano Pischiutta
Musiche Mitch Leigh, Laurence Rosenthal, Joe Darion (testi)
Scenografia Luciano Damiani
Costumi Luciano Damiani
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'uomo della Mancha (Man of La Mancha) è un film del 1972, diretto da Arthur Hiller.

La produzione originale del Broadway theatre del 1965 è arrivata a 2.328 spettacoli ed ha vinto cinque Tony Awards tra cui Miglior Musical. Il cast originale vedeva Richard Kiley, Hal Holbrook e Lloyd Bridges. Kiley è stato sostituito nelle riprese da José Ferrer. Il musical è stata ripreso quattro volte a Broadway, diventando una delle opere più durature del teatro musicale. Nel 1972 è andato in scena ancora con Kiley arrivando a 140 recite, nel 1977 con Kiley a 124 recite, nel 1992 con Raúl Juliá e Sheena Easton arriva a 108 recite e nel 2002 con Brian Stokes Mitchell, Mary Elizabeth Mastrantonio ed Ernie Sabella arriva a 304 recite.

Il brano principale "The Impossible Dream (The Quest)", è diventato uno standard. Il musical è stato eseguito in molti altri paesi del mondo, con produzioni in olandese, francese (traduzione di Jacques Brel), tedesco, ebraico, giapponese, coreano, islandese, uzbeko, ungherese, serbo, sloveno, Swahili, finlandese, ucraino e diversi dialetti della lingua spagnola.

Nel 1968 la produzione del Teatro del West End con Keith Michell arriva a 253 recite.


Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nella penisola iberica, durante l'Inquisizione spagnola, un uomo viene fatto prigioniero per i suoi romanzi definiti blasfemi, si tratta di Miguel de Cervantes.

L'uomo per riscattarsi decide di inscenare una commedia dove l'argomento appunto è lo stesso del suo romanzo più famoso: Don Chisciotte della Mancia.

Il protagonista è un buffo cavaliere di nome Alonso Quixano che decide di partire con il servo Sancho alla ricerca degli oppressi delle ingiustizie per ricavarne onore e gloria. Purtroppo le sue avventure non si concludono mai come vorrebbe il cavaliere che ben presto diventerà oggetto di scherno e di beffe.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema