L'uomo del confine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'uomo del confine
Titolo originale Borderline
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1980
Durata 97 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1,85 : 1
Genere drammatico, poliziesco
Regia Jerrold Freedman
Sceneggiatura Jerrold Freedman, Steve Kline
Produttore James Nelson
Casa di produzione Incorporated Television Company
Fotografia Tak Fujimoto
Montaggio John F. Link
Effetti speciali Wayne Beauchamp
Musiche Gil Melle
Scenografia Michel Levesque
Trucco Mark Reedall
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'uomo del confine (Borderline) è un film statunitense del 1980 diretto da Jerrold Freedman.

È un film drammatico incentrato sul tema dell'immigrazione clandestina dal Messico verso gli Stati Uniti attraverso la linea di confine. Vede per protagonisti Charles Bronson, nel ruolo di un agente della United States Border Patrol, la polizia di frontiera, Ed Harris, nel ruolo di un "coyote", ossia di un trafficante di clandestini trasportati di nascosto attraverso il confine, Bruno Kirby e Bert Remsen.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film, diretto da Jerrold Freedman su una sceneggiatura di Jerrold Freedman e Steve Kline,[2] fu prodotto da James Nelson per la Incorporated Television Company (ITC)[3] e girato a San Diego in California, al confine con il Messico,[4]con un budget stimato in 8.500.000 dollari.[5] Il film era il secondo di una serie di tre film per la quale Charles Bronson aveva firmato un contratto con la ITC Films del produttore Lew Grade. Il film ha ricevuto il supporto tecnico del Border Patrol e dell'Immigration and Naturalization Service.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 31 ottobre 1980[6] al cinema dalla Associated Film Distribution.[3] In Italia è uscito il 24 gennaio 1981.[7]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[6]

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

La tagline è: "Somewhere along a thousand miles of barbed wire border the American dream has become a nightmare".[8]

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Secondo il Morandini "il tema dell'immigrazione clandestina, affrontato da diversi film del cinema indipendente USA, diventa qui il pretesto per un poliziesco qualsiasi, affidato all'azione violenta e ai buoni sentimenti".[9]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda su L'uomo del confine di AllRovi
  2. ^ L'uomo del confine - IMDb - Cast e crediti completi. URL consultato il 18 settembre 2012.
  3. ^ a b L'uomo del confine - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione. URL consultato il 18 settembre 2012.
  4. ^ L'uomo del confine - IMDb - Luoghi delle riprese. URL consultato il 18 settembre 2012.
  5. ^ L'uomo del confine - IMDb - Box office / incassi. URL consultato il 18 settembre 2012.
  6. ^ a b L'uomo del confine - IMDb - Date di uscita. URL consultato il 18 settembre 2012.
  7. ^ Spettacoli cinematografici su l'Unità
  8. ^ (EN) L'uomo del confine - IMDb - Tagline. URL consultato il 18 settembre 2012.
  9. ^ Scheda di L'uomo del confine su MYmovies

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema