L'ultima speranza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'ultima speranza
Titolo originale Die letzte Chance
Paese di produzione Svizzera
Anno 1945
Durata 104 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Leopold Lindtberg
Soggetto Alberto Barberis, Elizabeth Montagu e Richard Schweizer
Sceneggiatura Alberto Barberis, Elizabeth Montagu e Richard Schweizer
Fotografia Emil Berna e Franz Vlasak
Montaggio Hermann Haller e René Martinet
Musiche Robert Blum
Interpreti e personaggi
Premi

L'ultima speranza (Die letzte Chance) è un film del 1945 diretto da Leopold Lindtberg, vincitore del Grand Prix du Festival International du Film come miglior film al Festival di Cannes 1946.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Durante la seconda guerra mondiale, tre prigionieri alleati cercano di superare le alpi per raggiungere la neutrale Svizzera assieme ad un gruppo di civili ebrei. Non tutto il gruppo riuscirà nell'impresa. Un ufficiale inglese ferito a morte troverà sepoltura in un cimitero di montagna svizzero.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Awards 1946, festival-cannes.fr. URL consultato il 25-1-2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema