L'ultima eclissi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'ultima eclissi
L'ultima eclissi.jpg
Kathy Bates e Jennifer Jason Leigh in una scena del film
Titolo originale Dolores Claiborne
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1995
Durata 132 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 2.35:1
Genere drammatico, thriller
Regia Taylor Hackford
Soggetto Stephen King (romanzo)
Sceneggiatura Tony Gilroy
Fotografia Gabriel Beristáin
Montaggio Mark Warner
Effetti speciali Ted Ross
Musiche Danny Elfman
Scenografia Bruno Rubeo
Costumi Shay Cunliffe
Trucco Micheline Trépanier
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

L'ultima eclissi (Dolores Claiborne) è un film del 1995 diretto da Taylor Hackford e interpretato da Kathy Bates e Jennifer Jason Leigh. Si tratta di un adattamento cinematografico del romanzo di Stephen King Dolores Claiborne. Il film ha fornito l'ispirazione per la canzone intitolata There is no Arizona cantata da Jamie O'Neal. Selena, confessando che in realtà non ha un importante compito in Arizona, dice infatti alla madre le parole "There is no Arizona".

Trama[modifica | modifica sorgente]

La morte accidentale della vecchia Vera Donovan, ricca e solitaria residente sulla piccola isola di Little Tall, porta scomodi sospetti sulla sua governante Dolores Claiborne, trovata in fondo alle scale da cui Vera è precipitata con in mano un pesante mattarello di marmo. Per discolparsi con la figlia Selena, con cui ha un rapporto travagliato sin dalla morte del marito Joe St. George, Dolores sarà costretta a ripercorrere tutta quella drammatica vicenda, rivelando la sua responsabilità nell'assassinio del marito e, soprattutto, riportando alla luce le terribili motivazioni che l'hanno spinta a quel gesto. Alla fine, Dolores sarà costretta a combattere con il coriaceo investigatore Mackey, già suo accusatore nel processo per la morte di Joe (dal quale Dolores è uscita innocente) e più che mai risoluto a punirla adesso per un delitto che non ha commesso, per vendicarsi della passata sconfitta.

Differenze tra film e romanzo[modifica | modifica sorgente]

Il film presenta alcune importanti differenze rispetto al libro da cui è stato tratto. Innanzitutto, gli eventi che portano alla morte di Joe occupano molti mesi dell'anno 1975, mentre nel libro Dolores inizia a ribellarsi a Joe nel 1961 e finisce per ucciderlo nel 1963.

La pellicola si concentra inoltre principalmente sul rapporto tra Dolores e la figlia Selena: visto il grande uso di flashback fatto nel film, il ruolo di Selena ha avuto due protagoniste (Jennifer Jason Leigh da adulta e Ellen Muth da quattordicenne). Mentre vengono rivelate scomode verità circa la vita domestica, la difficile relazione madre-figlia diventa sempre più combattiva: Selena ha sospettato per molto tempo la madre dell'omicidio di Joe St. George, ma non ricorda la parte più importante, ossia gli abusi sessuali a cui il padre l'aveva sottoposta. Dolores confessa il suo crimine alla figlia, ma riesce alla fine a convincerla di non aver avuto scelta, e che entrambe sono state vittime di Joe.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema