L'ultima conquista

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'ultima conquista
Angel and the Badman 1947.jpg
John Wayne e Gail Russell
Titolo originale Angel and the Badman
Paese di produzione Stati Uniti
Anno 1947
Durata 100 min
Colore B/N
Audio sonoro Mono (RCA Sound System)
Rapporto 1,37 : 1
Genere sentimentale, western
Regia James Edward Grant
Sceneggiatura James Edward Grant
Produttore John Wayne (non accreditato)
Casa di produzione Republic Pictures, John Wayne Productions (con il nome A John Wayne Production)
Distribuzione (Italia) ZEUS
Fotografia Archie Stout
Montaggio Harry Keller
Musiche Richard Hageman Walter Kent
Scenografia Ernst Fegté
Costumi Adele Palmer
Trucco Bob Mark
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
L'ultima conquista (Angel and the Badman)

L'ultima conquista (Angel and the Badman) è un film del 1947 diretto da James Edward Grant.

È uno dei due film diretti da Grant, che è stato scrittore e sceneggiatore, divenuto noto per i suoi lavori concernenti il Far West.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Quirt Evans è un fuorilegge rimasto ferito in una sparatoria, che viene soccorso e ospitato da una famiglia di quaccheri, i Worth. Evans si innamora della figlia dei Worth, ma la voglia di tornare alla vita di prima e la decisione di vendicare la morte del padre, non viene accettata dalla rigorosa non violenza della comunità protestante.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne girato a Sedona, in Arizona,[1] e venne prodotto da John Wayne per la Republic Pictures.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Uscì nelle sale il 15 febbraio del 1947. date di uscita

Date di uscita[modifica | modifica wikitesto]

  • USA Angel and the Badman 15 febbraio 1947
  • UK Angel and the Badman marzo 1947
  • Svezia Ängeln och den laglöse 1º settembre 1947
  • Finlandia Enkeli ja lainsuojaton 10 dicembre 1948
  • Germania Ovest Der schwarze Reiter 1949
  • Giappone 20 settembre 1949
  • Austria Der schwarze Reiter 4 novembre 1949
  • Francia L'Ange et le mauvais garçon 18 gennaio 1950 (Parigi)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Locally Filmed Movies, cottonwoodhotel.com. URL consultato il 18 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema