L'ultima casa a sinistra (film 2009)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'ultima casa a sinistra
Remake l'ultima casa a sinistra.jpg
Una scena del film
Titolo originale The Last House on the Left
Lingua originale inglese
Paese di produzione USA
Anno 2009
Durata 110 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere orrore, thriller
Regia Dennis Iliadis
Soggetto Wes Craven
Sceneggiatura Adam Alleca, Carl Ellsworth
Produttore Wes Craven, Sean S. Cunningham, Marianne Maddalena
Casa di produzione Midnight Entertainment
Distribuzione (Italia) Universal Pictures
Fotografia Sharone Meir
Montaggio Peter McNulty
Musiche John Murphy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi

L'ultima casa a sinistra (The Last House on the Left) è un film del 2009 diretto da Dennis Iliadis, remake dell'omonimo film diretto da Wes Craven nel 1972.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Krug, un assassino e stupratore, riesce ad evadere grazie all'aiuto del fratello Francis e della propria ragazza Sadie. Nel frattempo due spensierate ragazze, la nuotatrice Mari Collingwood e la cassiera Paige, si trovano nel negozio di quest'ultima quando incontrano Justin, un minorenne, che in cambio di un pacchetto di sigarette offre loro della marijuana da andare a prendere nel motel dove alloggia.

Le ragazze accettano e una volta nel motel iniziano a fumare fino a quando non rientra il padre di Justin, cioè lo stesso Krug, con i suoi parenti-complici. Le due ragazze verranno sottoposte alle più terribili sevizie e torture, psicologiche e fisiche: Paige sarà pugnalata a morte mentre a Mari arriverà una pallottola sulla schiena mentre stava cercando di scappare a nuoto, dopo essere stata stuprata nel bosco davanti a tutti; la ragazza, ciononostante, riuscirà miracolosamente a salvarsi.

Durante la notte scoppia un nubifragio e la banda criminale, non potendo andare né in ospedale né in un albergo per paura di essere riconosciuta, chiede ospitalità all'unico edificio che trova nelle vicinanze: la coincidenza vuole che sia casa Collingwood dove i due coniugi Emma e John, ignari di cosa i tre abbiano combinato alla loro figlia, li ospita con molta gentilezza, permettendogli anche di dormire nella loro abitazione degli ospiti.

Quando Justin vede la foto di Mari sul frigorifero si rende conto della situazione ed essendo ormai in rotta col padre, che non lo considera un "vero uomo", posa un ciondolo di Mari che le aveva precedentemente raccolto nel mentre lei stava subendo le violenze nel bosco. Nel frattempo la ragazza, seppur agonizzante, arriva alla porta: il padre John, che è un medico, riesce a salvarle la vita mentre Emma nota l'indizio lasciato da Justin e finalmente comprende che i nuovi ospiti sono i seviziatori della figlia. Decidono quindi di ripagarli con la stessa moneta.

Il primo a cadere è Francis: convinto che Emma abbia un debole per lui, torna nell'abitazione dei Collingwood che però prima gli maciullano la mano sinistra nel tritarifiuti e poi lo finiscono con una martellata in testa. Emma e John vanno poi nella stanza in cui si trovano Krug e Sadie e, con una pistola che gli è stata donata da Justin, sparano a entrambi: la donna muore mentre il criminale psicopatico riesce a scappare e rientrare in casa.

Inizia una violenta colluttazione tra John e Krug: sembra che sia quest'ultimo a prevalere, perché il medico è sotto le sue grinfie e lo sta strozzando, ma all'improvviso appare Justin che gli punta la pistola addosso. Krug immobilizza il rampollo e lo infilza con un attizzatoio ma provvidenziale arriva Emma che gli scaraventa contro un estintore. Stordito, Krug viene paralizzato da John che, per completare la sua vendetta, infila la testa del serial killer in un forno a microonde acceso, facendola esplodere.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Il film è stato distribuito nelle sale statunitensi dalla Rogue Pictures a partire dal 13 marzo 2009. In Italia l'uscita, inizialmente prevista per il 14 agosto 2009, è stata improvvisamente annullata per motivi di opportunità (l'assegnazione da parte della censura di un divieto ai minori di 18 anni), venendo quindi distribuito direttamente in DVD e Blu-ray dalla Universal Pictures HE a partire dal 15 dicembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema