L'orso (Čechov)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'orso
Opera teatrale in un atto unico
Autore Anton Čechov
Lingua originale Russo
Composto nel 1888
Personaggi
  • Elena Ivanovna Popova, la vedova inconsolabile
  • Luka, il servitore
  • Smirnov, ex ufficiale di artiglieria
 

L'orso è una breve opera teatrale in un atto unico di Anton Čechov, scritta nel 1888.

Protagonista è Elena Ivanovna Popova, una vedova inconsolabile che ha giurato, dopo la morte del marito, di non uscire più di casa e di non frequentare più alcun uomo, nonostante le insistenti preghiere a ripensare la sua decisione da parte del suo servitore Luka.

La situazione si capovolge quando l'ex ufficiale di artiglieria Smirnov va dalla Popova a riscuotere delle cambiali. Il rifiuto di lei a pagare e la volontà di lui ad esigere quanto dovuto originano un dialogo concitato, che degenera in un duello fra la vedova e l'ex ufficiale.