L'invasione degli ultracorpi (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'invasione degli ultracorpi
Titolo originale The Body Snatchers
Altri titoli Gli invasati
Autore Jack Finney
1ª ed. originale 1955
Genere romanzo
Sottogenere fantascienza
Lingua originale inglese

L'invasione degli ultracorpi (The Body Snatchers, pubblicato in Italia anche come Gli invasati) è un romanzo di fantascienza di Jack Finney del 1955 che ha avuto numerose trasposizioni cinematografiche.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Il romanzo tratta di una subdola invasione aliena: i semi di origine extraterrestre piovono sulla Terra e sono in grado di duplicare esattamente un essere umano. Quando il processo finisce la copia aliena uccide l'originale umano e lo sostituisce. Le copie sono caratterialmente ed emotivamente disumane, indifferenti alla sofferenza.

Il romanzo ha un finale ottimistico: gli invasori, infatti, fuggono dal pianeta in cerca di altri mondi da conquistare.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Trasposizioni cinematografiche[modifica | modifica sorgente]

Mockbuster[modifica | modifica sorgente]

Parodie[modifica | modifica sorgente]

Edizioni[modifica | modifica sorgente]

  • Jack Finney, The Body Snatchers, 1955.
  • Jack Finney, L'invasione degli ultracorpi, traduzione di Stanis La Bruna, prefazione di Massimo Picozzi, collana Urania Collezione n° 4, Arnoldo Mondadori Editore, 2003. ISSN 17216427.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]