L'invasione degli astromostri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
L'invasione degli astromostri
LIDAM.jpg
King Ghidorah ( noto come il mostro 0)
Titolo originale 怪獣大戦争, Kaijū daisensō
Paese di produzione Giappone, Stati Uniti d'America
Anno 1965
Durata 101 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere fantascienza, azione
Regia Ishiro Honda
Sceneggiatura Shinichi Sekizawa
Produttore Tomoyuki Tanaka
Effetti speciali Eiji Tsuburaya
Musiche Akira Ifukube
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'invasione degli astromostri (怪獣大戦争 Kaijū daisensō?, lett. "La grande guerra dei mostri") è un film del 1965, sesto sequel di Godzilla del 1954.

Ritorna il drago tricefalo King Ghidorah e l'idea di inserire nella storia un popolo extraterrestre viene ampliata facendone un popolo di conquistatori nei confronti della Terra, schema narrativo fungerà da modello per "Gli eredi di King Kong" e "Godzilla contro King Ghidora"

Dopo questo film, considerato un classico del genere, Honda lascerà la serie per tre anni, ma continuerà nel frattempo ad occuparsi di altre pellicole del genere kaiju.

Il film è stato realizzato sull'onda del successo che il personaggio di King Ghidorah aveva fatto registrare nel precedente San Daikaiju Chikyu Saidai no kessen (al momento inedito in Italia), sua prima apparizione

In patria "L'invasione degli astromostri" venne insignito del premio per gli effetti speciali.

È stato ridistribuito in Italia con il titolo Anno 2000 - L'invasione degli astromostri.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Due astronauti (il giapponese Fuji e l'americano Glenn) si dirigono verso un misterioso Pianeta X scoperto vicino a Giove. Improvvisamente vengono attaccati da King Ghidorah, e vengono salvati dagli alieni chiamati Xiliens. Gli alieni spiegano che sono costretti dalle continue incursioni di King Ghidorah (che loro chiamano Mostro 0) a vivere nel sottosuolo. Per questo chiedono ai terrestri di aiutarli: se loro 'presteranno' agli Xiliens Godzilla (Mostro 1) e Rodan (Mostro 2) per combattere il Mostro 0, gli alieni in cambio consegneranno un'assistenza alla loro scienza medica.

I governi terrestri accettano, Godzilla e Rodan vengono trasferiti sul pianeta X con degli UFO per combattere King Ghidorah, mentre i terrestri ricevono un nastro contenente le scoperte mediche degli Xiliens. Ma quando in una conferenza viene ascoltato il nastro, questo contiene un ordine di sottomissione della Terra agli alieni, che in realtà miravano a prendere il controllo di Godzilla e Rodan per usarli, insieme a King Ghidorah, contro i terrestri.

I tre mostri infatti attaccano la Terra, ma i terrestri riescono dopo varie peripezie a liberarli dal controllo degli Xiliens grazie ad uno speciale raggio elettrico che manda in cortocircuito il radiocontrollo dei due mostri. Godzilla e Rodan combattono contro King Ghidorah che alla fine opta per la ritirata, mentre gli Xiliani rinunciano al loro tentativo di conquistare la Terra. Glenn e Fuji vengono nominati ambasciatori presso il Pianeta X.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Una delle scene più controverse del film è quella che vede Godzilla saltare come se stesse ballando dopo aver sconfitto King Ghidorah sul Pianeta X. La coreografia si rifà alla Jumping Shie, all'epoca molto popolare in Giappone e fu inserita su volere dei produttori (Honda era fermamente contrario, ma non poté opporsi) che volevano rendere il personaggio di Godzilla più interessante.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]