L'asilo dei papà

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'asilo dei papà
L'asilo dei papà.jpg
Una scena del film
Titolo originale Daddy Day Care
Lingua originale Inglese
Paese di produzione USA
Anno 2003
Durata 92 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere commedia
Regia Steve Carr
Sceneggiatura Geoff Rodkey
Produttore Matt Berenson, John Davis, Wyck Godfrey
Casa di produzione Columbia Tristar
Fotografia Steven B. Poster
Montaggio Christopher Greenbury
Musiche David Newman
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'asilo dei papà è un film commedia del 2003 diretto da Steve Carr con protagonisti Eddie Murphy e Jeff Garlin. Il film ha avuto un sequel nel 2007 dal titolo Il campeggio dei papà.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Dopo essere stato licenziato dal suo lavoro, Charlie Hinton (Eddie Murphy), trova una soluzione insieme ad un suo amico: aprire un asilo per bambini poiché l'unico che c'era (più simile ad un'università che ad un asilo) costava troppo. Inizialmente la moglie Kim (Regina King) non lo approva ma decide di dargli una possibilità. Le mamme che vanno a iscrivere i propri figli non credono che due uomini siano in grado di badare a dei bambini, ma poi vengono convinte da una loro amica. Mrs. Harridan (Anjelica Huston), proprietaria del costosissimo asilo, tenta di sfidarlo riuscendo a distruggere perfino la festa in onore dell'asilo riempendo il luogo di scarafaggi. Per legge in una casa non si possono tenere più di un tot di bambini così decidono di chiudere l'asilo fatto da Charlie. Alla fine del film lui verrà a prendere tutti gli altri bambini lasciati da Mrs. Harridan e li riporterà nell'asilo questa volta in un posto più grande.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Ci sono molte citazioni riguardo a Star Wars, infatti Marvin indossa, in una scena, il costume di Dart Fener.
  • Nel film c'è un chiaro riferimento al supereroe Flash (DC Comics), infatti un bambino che frequenta l'asilo è sempre vestito con il costume di Flash.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema