L'armata azzurra

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'armata azzurra
Armata azzurra.jpg
Foto di scena
Titolo originale L'armata azzurra
Paese di produzione Italia
Anno 1932
Durata 85 min
Colore B/N
Audio sonoro
Genere avventura
Regia Gennaro Righelli
Soggetto Aldo Vergano
Sceneggiatura Aldo Vergano, Tomaso Smith
Produttore esecutivo Giulio Lombardozzi per la Cines
Fotografia Carlo Montuori (anche per le riprese in volo) e Giulio De Luca
Montaggio Giorgio Simonelli
Musiche Felice Montagnini
Scenografia Gastone Medin
Interpreti e personaggi

L'armata azzurra è un film di Gennaro Righelli del 1932 girato negli stabilimenti della Cines che celebra l'aviazione italiana dei primi anni Trenta.

Amici per la pelle, entrambi aviatori, due ufficiali litigano tra di loro e si tolgono il saluto. Finiranno comunque per diventare cognati anche se tra mille equivoci e gelosie, per merito di un'impresa aviatoria che li riavvicinerà.

Contributi tecnici[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

Titolo provvisorio del film, "Aviazione"

Frasi di lancio[modifica | modifica sorgente]

  • "Film di largo e possente respiro che traccia tra terre e cielo quella fulgida traiettoria di forza, d'ardimento dei nostri aviatori come mai fu fatto prima d'oggi"
  • "Autentico lavoro d'eccezione per la sua mole, per il suo carattere, per il suo contenuto"
  • "Le più emozionti sequenze di volo, con stormi d'aviatori eccezionali, in un imponente concorso di apparecchi, durante superbe gare celesti ed ardimentose imprese isolate"
  • "Ardite imprese isolate e magnifici quadri d'insieme. Il film che illustra le audacie dell'aviazione italiana"
  • "Il primo film d'aviazione eseguito in Italia"

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Aviazione

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema