L'aritmetica del diavolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'aritmetica del diavolo
Titolo originale The devil's arithmetic
Paese di produzione USA
Anno 1999
Durata 95 min.
Colore colore
Audio stereo
Genere drammatico
Regia Donna Deitch
Soggetto Jane Yolen (romanzo)
Sceneggiatura Robert J. Avrech
Fotografia Jacek Laskus
Montaggio Robin Katz
Musiche Frédéric Talgorn
Interpreti e personaggi

L’aritmetica del diavolo è un film tv del 1999 basato sull'omonimo romanzo storico di Jane Yolen. Ha per protagonista Kirsten Dunst nel ruolo di Hannah Stern e per attori principali Brittany Murphy, Louise Fletcher e Mimi Rogers. Dustin Hoffman introduce il film ma non vi è accreditato e figura come produttore esecutivo insieme a Mimi Rogers.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

L’adolescente Hannah Stern (Kirsten Dunst), americana di origine ebraica, non è molto partecipe delle tradizioni religiose della sua famiglia. Tuttavia il suo atteggiamento indifferente subisce un mutamento radicale quando all’improvviso essa si ritrova proiettata indietro nel tempo fino al 1941, in un campo di concentramento nazista, dove Hannah sperimenta in prima persona gli orrori dell’Olocausto e il caro prezzo che la sua famiglia e gli altri Ebrei devono pagare a motivo della loro appartenenza. Essa impara anche l’importanza della memoria, e come il passato continua a riecheggiare nel presente.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema