L'amore è una cosa meravigliosa (romanzo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'amore è una cosa meravigliosa
Titolo originale A Many-Splendored Thing
Autore Han Suyin[1]
1ª ed. originale 1952
1ª ed. italiana 1955[1]
Genere romanzo
Sottogenere sentimentale, romantico, drammatico e storico
Lingua originale inglese
Ambientazione Hong Kong
Protagonisti Han Suyin e Mark Elliott

L'amore è una cosa meravigliosa è un romanzo di Han Suyin.

Nel 1955 è stato trasposto nel celebre ed omonimo film, che ha anche ispirato una famosa canzone. Nel suo lavoro autobiografico La mia casa ha due porte, l'autrice si dissocia chiaramente dal film e afferma di non aver alcun interesse nemmeno a guardarlo a Singapore, dove per diversi mesi è stato presente nei cinema. Il suo movente nella vendita i diritti cinematografici del romanzo apparentemente era quello di pagare un'operazione in Inghilterra per la sua figlia adottiva che soffriva di tubercolosi polmonare.

Il romanzo racconta la storia di un corrispondente estero britannico sposato chiamato Mark Elliott (Ian Morrison nella vita reale e con sede a Singapore, dove viveva con moglie e figli) che si innamora di una dottoressa eurasiatica originaria dalla Cina continentale che ha studiato presso il Royal Free Hospital Medical College London University, solo per incontrare pregiudizio dalla sua famiglia e dalla società di Hong Kong. Si tratta di un romanzo a più strati. Sulla superficie si tratta di una storia d'amore, ma c'è una prospettiva storica relativa alla Cina, Hong Kong e ai popoli e alla società che popolavano l'isola. Questo include molti che sono fuggiti dalle fasi finali della guerra civile cinese, sia cinesi che europei da lungo stabilitisi in Cina.

Ritrae una panoramica pregiudizi di classe e di razza che oggi è rilevante a Hong Kong come lo era negli anni Cinquanta. Anche se è tecnicamente un romanzo, il libro è fortemente autobiografico. Il reale fidanzato di Han Suyin è stato ucciso nella guerra di Corea nel 1950. Due anni più tardi, si sposò con F. Leon Comber, un ufficiale britannico in una sede speciale malese.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Catalogo SBN. URL consultato il 16-01-2012.