L'album del canonico Alberico

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'album del canonico Alberico
Titolo originale Canon Alberic's Scrap-Book
Autore Montague Rhodes James
1ª ed. originale 1894
Genere racconto
Lingua originale inglese

L'album del canonico Alberico (Canon Alberic's Scrap-Book) è il primo racconto della prima collezione di storie di fantasmi pubblicata da Montague Rhodes James, Storie di fantasmi di un antiquario (Ghost Stories of an Antiquary). Il libro apparve nel 1904, ma L'album del canonico Alberico era stato scritto nel 1894 e pubblicato subito dopo sulla National Review.

Il canonico Alberico in una illustrazione di J. McBryde del 1904

La storia presenta un'ambientazione dettagliata e realistica nella piccola e decrepita città cattedrale di Saint-Bertrand-de-Comminges, ai piedi dei Pirenei nel sud della Francia. Un turista inglese trascorre un giorno a fotografare gli interni della cattedrale e viene incoraggiato dal sagrestano a comprare uno strano manoscritto. Questo, egli afferma, è stato creato tanto tempo prima, facendo a pezzi i volumi della vecchia biblioteca della cattedrale, dal canonico Alberico de Mauléon (un personaggio di fantasia, ritenuto un discendente collaterale del realmente esistente vescovo del XVI secolo Jean de Mauléon). Il canonico, appare dalle parole del sagrestano, non ha mai mollato la presa sul volume che ha creato.

La storia ha ispirato una composizione musicale di Kaikhosru Shapurji Sorabji, St Bertrand de Comminges: "Rideva nella Torre", eseguita per la prima volta nel 1985 da Yonty Solomon.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]