L'Avana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – "Habana" rimanda qui. Se stai cercando altre voci relative al termine Habana, vedi Habana (disambigua).
L'Avana
città-provincia
San Cristóbal de La Habana
L'Avana – Stemma L'Avana – Bandiera
L'Avana – Veduta
Localizzazione
Stato Cuba Cuba
Amministrazione
Presidente Marta Hernández Romero (PCC) dal 05/03/2011
Territorio
Coordinate 23°08′N 82°23′W / 23.133333°N 82.383333°W23.133333; -82.383333 (L'Avana)Coordinate: 23°08′N 82°23′W / 23.133333°N 82.383333°W23.133333; -82.383333 (L'Avana)
Altitudine 59 m s.l.m.
Superficie 728,26 km²
Abitanti 2 141 993 (2009)
Densità 2 941,25 ab./km²
Comuni 15
Altre informazioni
Cod. postale 10xxx–19xxx
Prefisso +53-7
Fuso orario UTC-5
ISO 3166-2 CU-03
Nome abitanti habanero
Patrono San Cristoforo
Cartografia

L'Avana – Localizzazione

L'Avana (in spagnolo La Habana ; nome completo: San Cristóbal de La Habana) è la capitale di Cuba e, con una popolazione di 2,2 milioni di abitanti, la più grande città dei Caraibi.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il conquistador spagnolo Diego Velázquez de Cuéllar fondò L'Avana nel 1515 sulla costa sud dell'isola, vicino l'attuale città di Surgidero de Batabanó. L'Avana si trasferì nella sua posizione attuale vicino alla Baia Carenas nel 1519. Originariamente era un importante scalo commerciale, e divenne la capitale della colonia spagnola di Cuba nel 1607, ed il più importante porto di tutte le colonie spagnole nel Nuovo Mondo.

L'Avana fu bruciata da bucanieri nel 1538, e venne saccheggiata nel 1553 e 1555. La Gran Bretagna si impossessò della città nel 1762 durante la Guerra dei sette anni, quando aprirono il porto al libero scambio, trasportandovi migliaia di africani schiavizzati. Quando la guerra finì la scambiarono in cambio della Florida. Dopo aver riguadagnato il controllo della città, gli spagnoli la resero la più fortificata di tutte le Americhe.

Negli anni venti, durante il Proibizionismo negli Stati Uniti, L'Avana divenne un luogo di vacanza molto popolare per gli statunitensi; i nightclub e le case dove si giocava d'azzardo sopravvissero all'abrogazione della legge, ma la maggior parte vennero chiusi nel 1959 dopo la Rivoluzione cubana. Nella notte tra l'8 ed il 9 luglio 2005, la città è stata colpita direttamente dall'uragano Dennis. L'Avana è stata una delle città candidate per ospitare le Olimpiadi estive del 2012, assegnate a Londra, ma non è stata inclusa nemmeno tra le cinque città finaliste.

Geografia[modifica | modifica sorgente]

L'Avana si trova nell'isola di Cuba, arcipelago dei Caraibi. La Provincia dell'Avana, malgrado sia una delle più piccole di Cuba, è di gran lunga la più popolata. In città vi sono molteplici stili architettonici, dalle case del XVII secolo alle costruzioni moderne. L'Avana è naturalmente una delle mete più importanti del turismo a Cuba e in generale di tutta l'America Latina. È inoltre sede del governo e di molti ministeri. Le industrie dell'Avana svolgono un importante ruolo nell'economia del paese.

Nel porto dell'Avana, il più importante dell'isola, vi circolano la metà delle importazioni ed esportazioni cubane. Nella notte tra l'8 e il 9 luglio del 2005, i sobborghi orientali della città furono colpiti dall'uragano Dennis. Nell'Ottobre dello stesso anno, nelle zone costiere della città, vi furono violente inondazioni provocate dal passaggio dell'uragano Wilma.

Clima[modifica | modifica sorgente]

Il clima dell'Avana è prevalentemente tropicale, con una stagione delle piogge in estate. Data la sua vicinanza al tropico del Cancro, la città riceve durante l'anno un'elevata quantità di raggi solari e questo determina un clima piuttosto caldo. La media annuale va dai 24 °C ai 26 °C.

Nella tabella sottostante vengono elencate le temperature medie durante l'anno:

Temperature medie
  Gen Feb Mar Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott Nov Dic
Media delle temperature massime giornaliere (°C) 25,8 26,1 27,6 28,6 29,8 30,5 31,3 31,6 31,0 29,2 27,7 26,5
Media delle temperature minime giornaliere (°C) 18,6 18,6 19,7 20,9 22,4 23,4 23,8 24,1 23,8 23,0 21,3 19,5
Giorni di pioggia 5 5 3 3 6 10 7 9 10 11 6 5
Source: Hong Kong Observatory

Comuni[modifica | modifica sorgente]

Plaza de la Revolución: il ministero degli interni e il rilievo del Che
Il Capitolio, in Centro Habana
Il Capitolio, altra veduta

L'Avana (Ciudad De La Habana), capitale nazionale, è suddivisa in 15 comuni.

Comune Popolazione
(2004)
Superficie
(km²)
Localizzazione Note
Arroyo Naranjo 210 053 83 23°02′37″N 82°19′58″W / 23.043611°N 82.332778°W23.043611; -82.332778 (Arroyo Naranjo)
Boyeros 188 593 134 23°00′26″N 82°24′06″W / 23.007222°N 82.401667°W23.007222; -82.401667 (Boyeros)
Centro Habana 158 151 4 23°08′00″N 82°23′00″W / 23.133333°N 82.383333°W23.133333; -82.383333 (Centro Habana)
Cerro 132 351 10 23°06′49″N 82°21′48″W / 23.113611°N 82.363333°W23.113611; -82.363333 (Cerro)
Cotorro 74 650 66 23°01′34″N 82°14′51″W / 23.026111°N 82.2475°W23.026111; -82.2475 (Cotorro)
Diez de Octubre 227 293 12 23°05′17″N 82°21′35″W / 23.088056°N 82.359722°W23.088056; -82.359722 (Diez de Octubre)
Guanabacoa 112 964 127 23°03′40″N 82°17′23″W / 23.061111°N 82.289722°W23.061111; -82.289722 (Guanabacoa)
La Habana del Este 178 041 145 23°09′25″N 82°17′49″W / 23.156944°N 82.296944°W23.156944; -82.296944 (La Habana del Este)
La Habana Vieja 95 383 5 23°08′20″N 82°21′20″W / 23.138889°N 82.355556°W23.138889; -82.355556 (La Habana Vieja) Patrimonio dell'umanità
La Lisa 131 148 38 23°01′29″N 82°27′47″W / 23.024722°N 82.463056°W23.024722; -82.463056 (La Lisa)
Marianao 135 551 21 23°05′03″N 82°25′47″W / 23.084167°N 82.429722°W23.084167; -82.429722 (Marianao)
Playa 186 959 36 23°05′39″N 82°26′56″W / 23.094167°N 82.448889°W23.094167; -82.448889 (Playa)
Plaza de la Revolución 161 631 12 23°07′28″N 82°23′10″W / 23.124444°N 82.386111°W23.124444; -82.386111 (Plaza de la Revolución) Distretto governativo
Regla 44 431 9 23°07′32″N 82°18′55″W / 23.125556°N 82.315278°W23.125556; -82.315278 (Regla)
San Miguel del Padrón 159 273 26 23°05′47″N 82°19′36″W / 23.096389°N 82.326667°W23.096389; -82.326667 (San Miguel del Padrón)

Luoghi d'interesse[modifica | modifica sorgente]

Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
L'Avana vecchia e le sue fortificazioni
(EN) Old Havana and its Fortifications
Capitolio von hinten.jpg
Tipo Culturali
Criterio (iv) (v)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1982
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda
  • Malecón, il viale che corre lungo tutta la costa nord de L'Avana, collega i quartieri dell'Avana Vecchia, Centro Avana, Vedado e Miramar; sulla passeggiata si trovano sempre un gran numero di cubani. Si vedono la Punta, la fortezza del Morro che si vede sull'altro versante costiero, e l'incrocio con Calle 23 con l'ingresso al Vedado.
  • La Punta, punto d'inizio di Prado Ave., o Paseo del Prado. È il punto d'intersezione di Prado con il Malecón, con una enorme presenza di Casas Particulares.
  • Università de L'Avana, con più di 200 anni di storia è stata il centro del pensiero rivoluzionario.
  • L'Avana Vecchia (La Habana Vieja), mantiene una ricca collezione di edifici in stile coloniale spagnolo, ed è stata dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Fra i palazzi più rappresentativi de La Habana Vieja segnaliamo il palacio de los Marquéses de Aguas Claras, del XVIII secolo, che si affaccia sulla plaza de la Catedral e il palacio de los Capitanes Generales, anch'esso del XVIII secolo e situato nella plaza de Armas.Vi è una camminata che si articola da plaza de la Catedral, passando per plaza de Armas e finisce in Plaza Vieja, passando per la Bodeguita del medio, locale storicamente frequentato da Ernest Hemingway.
  • Centro Avana centro storico dell'Avana; qui si trovano locali di interesse oltre al Paseo del Prado (viale centrale della città), il Capitolio Nacional (la sede del Parlamento prima della rivoluzione), il teatro dell'Opera, l'Hotel Inglaterra, l'edificio Bacardi, e procedendo verso La Habana Vieja, il Museo de la Revolucion, all'interno dell'ex Palazzo Presidenziale. Fuori dal Museo, visibili dalla strada ci sono il Granma (la grossa barca con cui Fidel, Che Guevara ed altri 79 ribelli sbarcarono a Cuba nel 1956), e il carro armato su cui Fidel partecipò alla battaglia della Baia dei Porci.
  • Quartiere del Vedado, il più rilevante turisticamente, dopo L'Avana Vecchia, include il calle 23, l'hotel Habana Libre e la mitica plaza della Revolucion.
  • Museo di Arti Decorative dell'Avana.
  • Aeroporto internazionale Jose Martì.
  • Academia Nacional de Bellas Artes.
  • Escuela Nacional de Arte, utopistico progetto architettonico di un centro culturale internazionale, orientato al Terzo mondo, progettato da Ricardo Porro, Vittorio Garatti e Roberto Gottardi. Attualmente in rovina, è in attesa di un intervento di recupero.
  • Cristo dell'Avana, statua monumentale con vista sulla città, sulla collina "La Cabaña".
  • Museo nazionale delle Belle Arti

Gemellaggi[modifica | modifica sorgente]

La città ha stretto un Protocollo di intenti con il comune di Lastra a Signa, Italia Italia il 26 febbraio 2000.[2]

Persone legate a L'Avana[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ città gemellate dal sito di Costanza. URL consultato il 25 luglio 2010.
  2. ^ Protocollo di intenti, Comune di Lastra a Signa. URL consultato il 5 maggio 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

patrimoni dell'umanità Portale Patrimoni dell'umanità: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di patrimoni dell'umanità