Léon Brillouin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leon Brillouin (Sèvres, 7 agosto 1899New York, 1969) è stato un fisico francese scopritore dell'omonimo effetto o scattering, caratteristico delle fibre ottiche.

Figlio di Marcel Brillouin e Charlotte Mascart, fu professore alla Sorbona nel 1928 e al College de France dal 1932 al 1949. Durante la Seconda guerra mondiale si trasferisce negli Stati Uniti ed insegna all'Università del Wisconsin (1941) e ad Harvard (1946).

Direttore dell'IBM, nel 1949 diviene cittadino statunitense e nel 1953 viene eletto membro dell'Accademia Nazionale delle Scienze.

Dal 1953 fino alla sua morte è stato professore alla Columbia University di New York.

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

  • La théorie des quanta et l'atome de Bohr. 1923.
  • Les statistiques quantiques et leurs applications. 1930.
  • Cours de Physique Théorique: les tenseurs en mécanique et en électricité. 1937.
  • Wave Propagation in Periodic Structures. 1946.
  • Science and Information Theory. 1956.
  • Wave Propagation and Group Velocity. 1960.
  • A la croisée des ondes. 1999.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 41865539 LCCN: n83828542