Kurna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la località in Iraq nota anche come Kurna o Qurna, vedi Al-Qurna.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Sito archeologico}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
Theban Necropolis Map.jpeg

Kurna, Qurna, Qurnah è un sito archeologico dell'Egitto centrale, meglio conosciuto con il nome di Sheikh Abd El-Qurna ubicato sulla sponda occidentale del fiume Nilo, nella vasta e articolata Necropoli di Tebe, e su un altopiano roccioso affinché le sepolture fossero protette dalle piene del Nilo.

Comprende un centinaio di sepolture civili quasi tutte appartenenti a funzionari della XVIII e XIX dinastia, una ad un visir del Medio Regno e alcune risalenti oltre la XX dinastia.

Attraverso le decorazioni delle tombe di questa necropoli è sicuramente possibile ricostruire l'evoluzione dell'arte funeraria privata durante tutto il Nuovo Regno che ricopriva un arco di tempo di circa 30 anni.

Con Thutmose III - sesto sovrano della XVIII dinastia - essa risultava molto formale nelle figure, spesso con carattere arcaicizzante e con ripetuti motivi simmetrici.

Sotto Thutmose IV - ottavo sovrano della XVIII dinastia - vi fu un'evoluzione dei temi rappresentati con immagini di vita quotidiana informali, molto colorate e con numerosi particolari spesso divertenti come l'uomo che, sporgendosi troppo per attingere acqua, cade dalla barca durante il pellegrinaggio ad Abydos.

L'Egitto raggiungeva un eccelso grado di benessere sotto Amenhotep III - nono sovrano della XVIII dinastia - e l'arte si estrinsecava con splendide e raffinate decorazioni in rilievo e con tombe di maggior dimensioni dato il miglior benessere economico del popolo.

Con la XX dinastia purtroppo iniziava il declino della società egizia che sarebbe sfociato nel Terzo periodo intermedio per cui le rappresentazioni, spesso prive di fantasia, avevano i colori spenti e figure contornate pesantemente in nero pur restando sempre ottima l'esecuzione artistica ed in alcuni casi vi erano immagini con gran ricchezza di particolari ma che presentavano notevoli accenti di discontinuità anche nella medesima tomba.


Con la fine del Nuovo Regno, gli ipogei spesso scavati in luoghi non idonei, ritornavano ad essere di piccole dimensioni mentre le decorazioni di carattere teologico e funerario erano eseguite da artisti che con vivace talento rendevano, sempre però in modo discontinuo, meno monotono lo stile severo delle raffigurazioni tornate a proporre antichi temi.


Nel sito sorge il tempio funerario di Seti I, chiamato anche "Tempio di Qurna", risalente al XIV secolo a.C., e noto per gli schemi di un gioco da tavolo ricavati nelle mattonelle di ceramica.

Elenco parziale delle tombe[modifica | modifica sorgente]

  • Tomba TT22 di Uah - Macellaio reale
  • Tomba TT38 di Djeserkaraseneb - Scriba e "Controllore del grano delle divine offerte ad Amon"
  • Tomba TT42 di Amenmose - Capo dei soldati, "Occhi del re nei due paesi di Retenu"
  • Tomba TT50 di Neferhotep - Sacerdote di Amon-Ra
  • Tomba TT51 di Userhat - Primo Sacerdote del ka reale di Thutmosi I
  • Tomba TT52 di Nakht - Scriba e "Osservatore del tempo nel tempio di Amon"
  • Tomba TT53 di Amenemhat - Funzionario nel tempio di Amon
  • Tomba TT54 di Hui - Scultore di Amon
  • Tomba TT55 di Ramose - Visir, direttore dei lavori nei grandi monumenti
  • Tomba TT56 di Userhat - Scriba reale, "Ragazzo educato a palazzo"
  • Tomba TT57 di Khaemhat - "Capo dei Due Granai dell'Alto e del Basso Egitto"
  • Tomba TT61 di User - Governatore della città e visir
  • Tomba TT69 di Menna - Scriba dei campi del Signore delle Due Terre dell'Alto e Basso Egitto
  • Tomba TT74 di Cianuni - Scriba reale, scriba delle reclute, scriba dell'armata, capo degli scribi dell'armata
  • Tomba TT78 di Horemheb - Scriba delle reclute
  • Tomba TT81 di Ineni - Soprintendente ai lavori e ai granai
  • Tomba TT82 di Amenemhat - Scriba addetto ai granai
  • Tomba TT85 di Amenemheb detto Mahu - Comandante dei soldati
  • Tomba TT86 di Menkheperraseneb - Primo sacerdote di Amon
  • Tomba TT87 di Minnakht - Soprintendente ai granai dell'Alto e Basso Egitto, soprintendente ai cavalli del re, scriba reale
  • Tomba TT92 di Suemnut - Reale macellaio, "Pulito di mani"
  • Tomba TT93 di Qenamon - Capo dei dispensieri del re
  • Tomba TT96 di Sennefer - Sindaco di Tebe occidentale
  • Tomba TT100 di Rekhmira - Visir e governatore della città
  • Tomba TT106 di Paser - Visir e governatore della città
  • Tomba TT109 di Min - Sindaco di Thinis, capo dei sacerdoti di Onuris
  • Tomba TT120 di Anen - Secondo sacerdote di Amon
  • Tomba TT127 di Senemiah - Scriba reale
  • Tomba TT139 di Pairi - Sacerdote uab, soprintendente ai contadini di Amon
  • Tomba TT367 di Paser - Capo degli arcieri, "Ragazzo allevato a palazzo"

Galleria immagini[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Mario Tosi - Dizionario Enciclopedico delle Divinità dell'Antico Egitto - Vol. II - Ed. Ananke - ISBN 8873251153
Sergio Donadoni - Tebe - Ed. Electa - ISBN 8843562096

Valle del Nilo Portale Valle del Nilo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Valle del Nilo