Kupa e Shqipërisë

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa d'Albania
Sport Football pictogram.svg Calcio
Tipo Club
Paese Albania Albania
Titolo Detentore della Coppa
Cadenza Annuale
Formula Eliminazione diretta
Storia
Fondazione 1939
Detentore Laçi Laçi
Maggiori titoli KF Tirana KF Tirana (15)
Partizani Tirana Partizani Tirana (15)

La Coppa d'Albania (in albanese Kupa e Shqipërisë) è una competizione calcistica albanese ad eliminazione diretta, posta sotto l'egida della Federazione calcistica dell'Albania.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Formula[modifica | modifica sorgente]

La prima edizione si svolse nel 1939 con la formula di un mini-campionato (nel 1939 il campionato albanese non si disputò). Non disputata dal 1940 al 1947 per cause belliche, dal 1948 assunse il format ad eliminazione diretta. Fino al 1958 la finale si disputò in gara unica, mentre dal 1960 si alternarono gare di andata e ritorno e gare uniche in campo neutro. Dal 1994-1995 si disputa una gara unica di finale.

Vincitori[modifica | modifica sorgente]

Anche in questa competizione, come per il campionato, è da registrare un dominio totale delle squadre della capitale Tirana, che si sono aggiudicate 43 edizioni sulle 61 disputate. Le altre sono andate a Shkodër (6), Durrës, Vlorë (3), Elbasan, Kavajë (2), Fier e Laç (1). Complessivamente 12 finali su 61 sono state decise dai tiri di rigore.

Record[modifica | modifica sorgente]

Nei quarti di finale dell'edizione del 1952, giocata in gara unica, si registrò una delle gare più lunghe disputate in assoluto: il 5 ottobre la gara tra Dinamo Tiranë e Partizani Tiranë terminò 0-0 dopo ben tre tempi supplementari di 15 minuti ciascuno. A quel tempo non esistevano i rigori, ma solamente la monetina, soluzione considerata però ingiusta dalla federazione che dispose una ripetizione della gara il 7 ottobre successivo, vinta 3-2 dalla Dinamo al termine di due tempi supplementari di 15 minuti ciascuno per un totale di 255 minuti.

Negli ottavi di finale dell'edizione 1962-1963, in due gare, si affrontarono le squadre dell'Apolonia Fier e del Korabi Peshkopi: l'andata terminò 2-1, il ritorno 1-2. Dopo aver disputato due tempi supplementari, si tirò quella che ancora oggi rimane la più lunga serie di tiri di rigore battuti in una partita di calcio ufficiale, con tanto di sospensione per oscurità da parte dell'arbitro (non c'era luce artificiale) e ripresa alla mattina seguente. L'Apolonia Fier vinse la serie di tiri dal dischetto con il punteggio di 25-24.

Nell'edizione 1964-1965 la gara unica degli ottavi di finale, disputata il 20 giugno 1965 tra Partizani Tiranë e Flamurtari Vlorë, terminò 1-1 al tempo regolamentare e si tirò subito una serie di dieci calci di rigore, dei quali nove furono sbagliati o parati dai rispettivi portieri. Il Flamurtari superò il turno per 1-0.

Per finire, nella finale dell'edizione 1971-1972, disputata in due gare tra Vllaznia Shkodër ed il Besa Kavajë, l'andata si chiuse con la vittoria del Besa per 2-0. Al ritorno i tempi regolamentari finirono sul 2-0 per la compagine del Vllaznia, grazie a due calci di rigore segnati da Ramazan Rragami, calciatore molto noto nel suo paese. Dopo i due tempi supplementari, si arrivò ai tiri di rigore: all'epoca non vigeva la norma sull'alternanza nei tiri di spareggio ed il Vllaznia vinse dopo averli marcati tutti e cinque, sempre con Rragami, che detiene tuttora il record per aver segnato più calci di rigore (7 complessivi) in una sola partita.

Vincitori[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Albo d'oro della Coppa d'Albania.
Club Vittorie
KF Tirana KF Tirana[1] 15
Partizani Tirana Partizani Tirana 15
Dinamo Tirana Dinamo Tirana 13
Vllaznia Vllaznia 6
Flamurtari Valona Flamurtari Valona 3
Teuta Teuta[2] 3
Elbasani Elbasani[3] 2
Besa Kavaje Besa Kavajë 2
Apolonia Fier Apolonia Fier 1
Laçi Laçi 1

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ KF Tirana assumeva la denominazione Puna Tiranë dal 1950 al 1956, 17 Nëntori dal 1958 al 1991 e SK Tirana dal 1991 al 2005.
  2. ^ Lokomotiva Durrës cambiò nome in Teuta Durrës nel 1991.
  3. ^ Labinoti Elbasan cambiò nome in SK Elbasani nel 1991.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Giovanni Armillotta, "Curiosità dal calcio albanese" in «Bota Shqiptare», Roma, N. 109, 10-23 giugno 2004, Anno VI

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]