Kunlun

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Coordinate: 36°00′N 84°00′E / 36°N 84°E36; 84

Kunlun
Kunlun
La regione delle montagne del Kunlun
Continente Asia
Stati Cina Cina
Cima più elevata Dea del Kunlun (7.167 m s.l.m)
Lunghezza 3.000 km
Età della catena Triassico

Le montagne del Kunlun (in caratteri cinesi semplificati 昆仑山; in caratteri cinesi tradizionali 崑崙山; pinyin Kūnlún Shān) sono una delle più lunghe catene montuose asiatiche, che misura (dal nord dell'altopiano del Tibet, seguendo il confine dello stato cinese e orlando il bacino del Tarim, il deserto di Taklamakan e infine il deserto del Gobi) circa 3000 chilometri. Si trova in Cina, cioè in Asia Estremo Oriente.

Il fiume Karakash, dall'autostrada del Tibet-Xinjiang

Alcuni fiumi nascono sulle montagne del Kunlun, tra cui il Karakash e lo Yurungkash. Inoltre le montagne del Kunlun dividono i bacini di Fiume Azzurro (che però nasce nei monti Tanggula) e Fiume Giallo (che nasce proprio nei monti Kunlun).

Tra le vette più alte si ricordano la Dea del Kunlun (7167 m), l'Uligh Muztagh (6973  m, anche se alcune fonti riportano 7.723 m). Alcuni sostengono che anche le vette del Kungur Tagh (7.649 m) e del Muztagata (7.546 m) facciano parte delle montagne del Kunlun, anche se sono più vicine alla catena del Pamir.

Montagna del Kunlun

Questa catena si è formata nel Triassico, quando la zolla indiana ha colliso con quella eurasiatica.

Mitologia[modifica | modifica wikitesto]

Vista del Kunlun dall'autostrada del Tibet-Xinjiang

Si crede che le montagne del Kunlun siano il paradiso del Taoismo. Il primo uomo a visitare il paradiso sarebbe stato il re Mu (976-922 a.C.) della dinastia Zhou. Lì avrebbe scoperto il palazzo di Huang Di, l'Imperatore Giallo iniziatore della cultura cinese, e avrebbe incontrato Hsi Wang Mu, lo Spirito Madre dell'Ovest o la Regina Madre dell'Ovest. Hsi Wang Mu è stata oggetto di un culto che ha raggiunto il suo culmine durante la Dinastia Han e si riteneva avesse dimora nel Kunlun.

Arti marziali[modifica | modifica wikitesto]

Si narra che ai piedi di queste montagne, ci fosse un tempio buddhista, nel quale si praticava l'arte marziale del Kun Lun fa (ovvero Metodo Kunlun). Da quest'arte deriva un noto kata del karate: il Kururunfa, in cui è presente una tecnica che viene chiamata "guardia del monte"[1]. Purtroppo non è nota l'ubicazione esatta di questo monastero.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Goju Kai Roma Home Page