Kumbh Mela

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Pellegrinaggio al Ghat di Har Ki Paur presso Haridwar sul fiume Gange nel 2010

La Kumbh Mela (Devanagari: कुम्भ मेला) è un pellegrinaggio Hindu di massa nel quale i fedeli si ritrovano per immergersi in un fiume sacro[1].

La Purna Kumbh Mela ("Completa" Kumbh Mela) si celebra in quattro luoghi principali (Prayag o Allahabad, Haridwar, Ujjain, e Nashik) ogni tre anni, a rotazione, mentre l'Ardh Kumbh Mela in due luoghi (Haridwar e Prayag) ogni sei. Nei primi 45 giorni del gennaio 2007, più di 16 milioni di Hindu parteciparono alla Ardh Kumbh Mela a Prayag.

La Maha Kumbh Mela ("Grande" Kumbh Mela) si celebra ad Allahabad dopo 4 Purna Kumbh Mela (e di conseguenza dopo 12 anni). Alla Maha Kumbh Mela del 2001, parteciparono circa 60 milioni di persone, rendendo il rito il più grande raduno mai svolto nel mondo. Al Maha Kumbh Mela di Allahabad del 2013 hanno partecipato, secondo alcune fonti, circa 100 milioni di persone[2][3][4], mentre secondo altre, circa 80 milioni[5][6].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La prima cronaca del Kumbh Mela si trova negli scritti del monaco cinese Xuanzang che visitò l'India tra il 629 e il 645 d.C., durante il regno di re Harshavardhana[7][8]. Secondo la teologia induista, l'origine della festività deriva da un episodio narrato in uno dei purana più popolari, il Bhagavata Purana.

La storia narra che i Deva avevano perso la loro forza a causa della maledizione del saggio Durväsä Muni e, volendo riconquistarla, domandarono aiuto a Brahma e Shiva. Questi ultimi suggerirono di rivolgersi a Vishnu[9]. Questi disse loro di agitare gli oceani per ottenere l'amrita, l'acqua della vita eterna. Ciò richiedeva che i deva si accordassero con i loro accerrimi nemici, gli asura, affinché lavorassero assieme, con la promessa di condividere i benefici risultanti[10]. Gli asura accettarono. Quando, però, l'urna (khumba) contenente l'amrita apparve, scoppiò una lotta tra le due fazioni che impazzò per dodici giorni e dodici notti, equivalenti a dodici anni umani. Si narra che durante la battaglia Vishnu volò via con l'urna di amrita perdendo alcune gocce che caddero in cinque luoghi precisi della terra: Allahabad (Prayag), Haridwar, Ujjain, Nashik e Chataradham[11].

Il rituale[modifica | modifica wikitesto]

Sadhu in processione al Kumbh Mela del 1998

L'evento di maggior rilievo durante l'intero festival è l'abluzione rituale presso le rive del fiume sacro: il Gange a Haridwar, il Godavari a Nasik, lo Shipra a Ujjain ed il Sangam ad Allahabad. Durante il festival vengono svolte numerose altre attività, tra cui: discussioni ed assemblee religiose, canti devozionali e donazione di cibo ad uomini saggi, donne e poveri.

Dopo aver preso parte al Kumbh Mela del 1895, Mark Twain scrisse:

« It is wonderful, the power of a faith like that, that can make multitudes upon multitudes of the old and weak and the young and frail enter without hesitation or complaint upon such incredible journeys and endure the resultant miseries without repining. It is done in love, or it is done in fear; I do not know which it is. No matter what the impulse is, the act born of it is beyond imagination, marvelous to our kind of people, the cold whites.[12] »

L'ordine in cui si possono svolgere le abluzioni è prestabilito[13]


Luoghi e date[modifica | modifica wikitesto]

Posizione dei pianeti durante il Kumbh Mela del 2013 ad Allahabad

Il Kumbh Mela viene celebrato in differenti luoghi a seconda della posizione di Giove e del sole. Quando Giove ed il sole solo nel segno del Leone si celebra a Nashik; quando il sole è in Acquario a Haridwar; quando Giove è in Toro e il sole in Capricorno a Prayag; quando Giove ed il sole sono in Scorpione a Ujjain.[14][15] Le date della festività sono calcolate tenendo conto della posizione di sole, luna e Giove.[16].

Year Prayag Nashik Ujjain Haridwar
1983 Ardha Kumbh
1989 Purna Kumbh
1991 Kumbh
1992 Kumbh Ardha kumbh
1995 Ardha Kumbh
1998 Kumbh
2001 Purna[17] Kumbh
2003 Kumbh
2004 Sihasth Ardha Kumbh
2007 Ardha Kumbh
2010 Kumbh
2013 Maha[18] Kumbh -
2015 Kumbh
2016 Sihasth Ardha Kumbh
2019 Ardha Kumbh
2022 Kumbh

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Om Gupta, Encyclopaedia of India, Pakistan and Bangladesh, p. 1330
  2. ^ http://www.ibtimes.com/maha-kumbh-mela-2013-scores-pilgrims-go-missing-lost-found-centers-flooded-requests-locate-missing
  3. ^ http://www.dailymail.co.uk/news/article-2291379/Kumbh-Mela-Worlds-biggest-religious-festival-comes-end-120-million-pilgrims-cleansed-sins-month-celebration.html
  4. ^ http://blogs.hbr.org/2013/03/100-million-people-one-massive/
  5. ^ http://blogs.wsj.com/indiarealtime/2013/02/02/how-the-kumbh-mela-crowds-are-counted/
  6. ^ http://www.nehrucentre.org.uk/archive/archive-details/article/exhibition-maha-kumbha-mela-2013-the-largest-congregation-of-humans-on-the-planet-monty-sharma.html
  7. ^ Editors di Hinduism Today, What Is Hinduism?: Modern Adventures into a Profound Global Faith, p. 242
  8. ^ Kumbh Mela Channel 4.
  9. ^ in Vaikuntha Storia del Kumbh Mela di Srimad Bhagvatam
  10. ^ Il giorno più sacro della storia Time, 31 gennaio 1977.
  11. ^ Urn Festival Time, 1 maggio 1950.
  12. ^ Mark Twain, "Following the Equator: A journey around the world"
  13. ^ . Nandita Sengupta (13 febbraio 2010). "Naga sadhus steal the show at Kumbh", TNN
  14. ^ D. Hoiberg, I. Ramchandani, Students' Britannica India, p. 259-260
  15. ^ Haridwar The Imperial Gazetteer of India, 1909, v. 13, p. 52.
  16. ^ Kumbh Mela 'Encyclopædia Britannica.
  17. ^ http://www.kumbhmela.co.in/kumbhmela.html
  18. ^ http://zeenews.india.com/news/uttar-pradesh/thousands-take-holy-dip-as-maha-kumbh-begins_822770.html

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J. Moreno - The Hour of the Gurus- Terra Mater Issue1, March 2013, Red Bull Media House, Austria

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]