Krzysztof Meyer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Krzysztof Meyer

Krzysztof Meyer (Cracovia, 11 agosto 1943) è un compositore, pianista, docente e musicologo polacco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Meyer dal 1954 ha studiato teoria e composizione con Stanislaw Wiechowicz. Dal 1962 al 1965 ha studiato alla Accademia di Musica di Cracovia dove ottenne due diplomi con menzione d'onore: nel 1965 in composizione, sotto Krzysztof Penderecki (dopo la morte di Stanisław Wiechowicz) e nel 1966 in teoria. Nel 1964, 1966 e 1968 si è recato in Francia per studiare con Nadia Boulanger. Dal 1966 al 1987 Meyer ha insegnato teoria alla Accademia di Musica di Cracovia. Negli anni 1977-87 è stato vice e poi direttore del Dipartimento di Teoria Musicale. Dal 1987 ha insegnato composizione musicale alla Hochschule für Musik di Colonia.

Negli anni 1985-1989 è stato Presidente della Unione dei Compositori Polacchi.

Composizioni principali[modifica | modifica wikitesto]

Sinfonie[modifica | modifica wikitesto]

  • n. 1 (1964)
  • n. 2 Epitaphium Stanisław Wiechowicz in memoriam per coro e orchestra (1967)
  • n. 3 Symphonie d'Orphée per coro e orchestra (1968)
  • n. 4 (1973)
  • Sinfonia in Re maggiore a la Mozart (1976)
  • n. 5 (1979)
  • n. 6 "Polacca" (1982)
  • n. 7 “Sinfonia del tempo che passa” (2002-2003)
  • n. 8 “Sinfonia da requiem” (2009)

Altre opere orchestrali[modifica | modifica wikitesto]

  • Fireballs (1976)
  • Hommage à Johannes Brahms (1982)
  • Musica incrostata (1988)
  • Farewell Music (1997)

Concerti[modifica | modifica wikitesto]

  • 2 Concerti per flauto e orchestra (1964, 1983)
  • 2 Concerti per violino e orchestra (1965,1996)
  • Concerto da camera per oboe, percussione ed archi (1972)
  • Concerto per tromba e orchestra (1973)
  • Concerto per pianoforte e orchestra (1989)
  • Concerto per sassofono ed archi (1992)
  • Canti Amadei per violoncello e orchestra (1984)
  • Concerto per violoncello e orchestra (1995)
  • Concerto da camera per arpa, violoncello ed archi (1984)
  • Caro Luigi per 4 violoncelli ed archi (1989)
  • Concerto per clarinetto e orchestra (2001)
  • Doppio concerto per violino, violoncello e orchestra (2006)

Musica corale[modifica | modifica wikitesto]

  • Schöpfung (La creazione), oratorio (1999)
  • Wjelitchalnaja per coro (1988)
  • Messe per coro e orchestra (1996)

Musica da camera[modifica | modifica wikitesto]

  • 13 quartetti per archi (1963-2010)
  • Trio per oboe, fagotto e pianoforte op. 98 (2004)
  • Trio per clarinetto, violoncello e pianoforte op. 90 (2002)
  • Trio per archi op. 81 (1993)
  • Trio per violino, violoncello e pianoforte op. 50 (1980)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 66508296 LCCN: n80051312

musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica