Krur

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la rivista omonima del 1929, vedi Gruppo di Ur.

Il Krur o Crur è un gioco astratto della famiglia dei mancala giocato dalla popolazione Hassaniya che vive nell'ovest del Sahara, principalmente fra la Nigeria e la Mauritania, ma anche nel Marocco meridionale, in Algeria, nel Senegal settentrionale, nel Mali e nel Niger. Gli Hassaniya sono un misto di beduini e berberi, e parlano una lingua derivata dall'arabo, con influenze tamazight (berbere). Il Krur è generalmente concepito come gioco per bambini. Il gioco è molto simile, tra gli altri, al Layli Goobalay giocato in Somalia e allo Nsa Isong nigeriano.

Regole[modifica | modifica sorgente]

Tavoliere e disposizione iniziale[modifica | modifica sorgente]

Gli Hassaniya non usano tavolieri veri e propri; le buche (2 file di 4) sono solitamente scavate nella sabbia. In ogni buca vengono inizialmente deposti 4 semi. Ogni giocatore controlla una fila di buche.

Turno[modifica | modifica sorgente]

Al proprio turno, il giocatore prende tutti i semi da una delle sue buche e li semina in senso antiorario.

  • Se l'ultimo seme cade in una buca vuota, il turno è finito
  • Se l'ultimo seme cade in una buca avversaria che conteneva 3 semi (portandone quindi il totale a 4), il giocatore di turno cattura tale buca (questa viene marcata in qualche modo). Tutti i semi che si troveranno nella buca alla fine del gioco si considerano catturati dal giocatore.
  • Se l'ultimo seme cade in una buca occupata (eccetto caso precedente) la semina continua a staffetta
  • Durante la semina, il giocatore di turno deve saltare eventuali buche catturate dal suo avversario
  • Non si può iniziare la semina da una buca catturata

Fine del gioco[modifica | modifica sorgente]

Quando non rimangono più semi in gioco, chi ha catturato più pezzi ha vinto.

Partite multiple[modifica | modifica sorgente]

Come in molti giochi simili, al Krur si giocano solitamente più partite consecutive. All'inizio di ogni partita, i giocatori dispongono sul proprio lato del tavoliere i semi che hanno catturato. Il perdente non sarà, in generale, in condizione di riempire tutte le buche (se gli avanzano più di 2 semi, comunque, gli è concesso riempire una buca con 2 anziché 4 semi). Tutte le buche lasciate vuote vengono riempite con la sabbia (cancellate dal tavoliere). Se, nelle partite successive, il giocatore si trovasse ad avere nuovamente i semi necessari per riempire tali buche, esse sarebbero riaperte. Vince una sequenza di partite il giocatore che lascia l'avversario senza pezzi (e quindi senza buche).

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]