Kroz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kroz
Kingdom.png
schermata tratta da Kingdom of kroz
Sviluppo Scott Miller
Pubblicazione Apogee Software
Ideazione Scott Miller
Data di pubblicazione 1987-90
Genere Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma MS-DOS
Supporto Floppy disk
Periferiche di input Tastiera

Kroz è una serie di videogiochi creata da Scott Miller. Il suo primo episodio, Kingdom of Kroz, è anche il primo titolo ad essere pubblicato dalla Apogee Software, fondata dallo stesso Miller. Nel gioco si vestono i panni di un archeologo alla ricerca dell'inestimabile amuleto di Kroz, oggetto magico che si trova nel mistico regno di Kroz. Scopo del gioco è quello di sopravvivere in intricati labirinti popolati da mostri.

Il 20 marzo 2009 l'intera serie di Kroz è stata pubblicata come freeware da Apogee, insieme al suo codice sorgente sotto licenza GPL.[1]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore deve raccogliere delle gemme, sparse per ogni livello; se un mostro lo tocca, perde una di essa; quando il numero di gemme arriva a zero il gioco termina. Per difendersi dai mostri si possono usare delle fruste, con la quale si possono uccidere le creature o distruggere particolari muri; ogni frusta può essere utilizzata una sola volta. Oltre alla frusta, si possono trovare anche dei teletrasporti, utili quando si è circondati da nemici.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante Kingdom of Kroz sia il primo titolo ad essere realizzato, è diventato terzo dopo l'uscita dei due successori.

  • "Original Kroz Trilogy"
    • Caverns of Kroz (1989, aggiornato come Caverns of Kroz II nel 1990)
    • Dungeons of Kroz (1988, aggiornato come Dungeons of Kroz II nel 1990)
    • Kingdom of Kroz (1987, aggiornato come Kingdom of Kroz II nel 1990)
  • "Super Kroz Trilogy"
    • Castle of Kroz (1989, diventato Shrine of Kroz e infine Return to Kroz.)[2]
    • Temple of Kroz (1990)
    • The Final Crusade of Kroz (1990)
  • The Lost Adventures of Kroz (1990)

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il primo episodio, Kingdom of Kroz, è stato scritto da Scott Miller tramite Turbo Pascal 3.0, mentre le versioni successive verranno realizzate con la versione 5.0). Il codice sorgente di Kroz, insieme a quelli di altri videogiochi testuali creati da Miller, era disponibile per la vendita ad un prezzo variabile fra i 190$ e i 950$ (a seconda delle versioni).[3]

La serie sfrutta la modalita testuale dei sistemi MS-DOS, utilizzando i vari caratteri del set ASCII esteso per rappresentare una sorta di ambiente grafico, in maniera simile a Rogue, gioco al quale Miller si è ispirato sebbene non amasse particolarmente la sua casualità.[4]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • In nome Kroz è Zork scritto al contrario.
  • Il protagonista, senza nome, è un avventuroso archeologo armato di frusta chiaramente ispirato ad Indiana Jones.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Several old games released as Freeware
  2. ^ Da notare che nella schermata iniziale di Shrine of Kroz appare la scritta "version 1.3", mentre in Return to Kroz appare la scritta "version 1.2" nonostante sia di pubblicazione successiva
  3. ^ Dal file source\readme.txt incluso nella versione freeware del gioco.
  4. ^ Dal file readme.txt incluso nella versione freeware del gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]