Kroz

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kroz
schermata tratta da Kingdom of kroz
schermata tratta da Kingdom of kroz
Sviluppo Scott Miller
Pubblicazione Apogee Software
Ideazione Scott Miller
Data di pubblicazione 1987-90
Genere Azione
Modalità di gioco Giocatore singolo
Piattaforma MS-DOS
Supporto Floppy disk
Periferiche di input Tastiera

Kroz è una serie di videogiochi creata da Scott Miller. Il suo primo episodio, Kingdom of Kroz, è anche il primo titolo ad essere pubblicato dalla Apogee Software, fondata dallo stesso Miller. Nel gioco si vestono i panni di un archeologo alla ricerca dell'inestimabile amuleto di Kroz, oggetto magico che si trova nel mistico regno di Kroz. Scopo del gioco è quello di sopravvivere in intricati labirinti popolati da mostri.

Il 20 marzo 2009 l'intera serie di Kroz è stata pubblicata come freeware da Apogee, insieme al suo codice sorgente sotto licenza GPL.[1]

Modalità di gioco[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore deve raccogliere delle gemme, sparse per ogni livello; se un mostro lo tocca, perde una di essa; quando il numero di gemme arriva a zero il gioco termina. Per difendersi dai mostri si possono usare delle fruste, con la quale si possono uccidere le creature o distruggere particolari muri; ogni frusta può essere utilizzata una sola volta. Oltre alla frusta, si possono trovare anche dei teletrasporti, utili quando si è circondati da nemici.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Nonostante Kingdom of Kroz sia il primo titolo ad essere realizzato, è diventato terzo dopo l'uscita dei due successori.

  • "Original Kroz Trilogy"
    • Caverns of Kroz (1989, aggiornato come Caverns of Kroz II nel 1990)
    • Dungeons of Kroz (1988, aggiornato come Dungeons of Kroz II nel 1990)
    • Kingdom of Kroz (1987, aggiornato come Kingdom of Kroz II nel 1990)
  • "Super Kroz Trilogy"
    • Castle of Kroz (1989, diventato Shrine of Kroz e infine Return to Kroz.)[2]
    • Temple of Kroz (1990)
    • The Final Crusade of Kroz (1990)
  • The Lost Adventures of Kroz (1990)

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

Il primo episodio, Kingdom of Kroz, è stato scritto da Scott Miller tramite Turbo Pascal 3.0, mentre le versioni successive verranno realizzate con la versione 5.0). Il codice sorgente di Kroz, insieme a quelli di altri videogiochi testuali creati da Miller, era disponibile per la vendita ad un prezzo variabile fra i 190$ e i 950$ (a seconda delle versioni).[3]

La serie sfrutta la modalita testuale dei sistemi MS-DOS, utilizzando i vari caratteri del set ASCII esteso per rappresentare una sorta di ambiente grafico, in maniera simile a Rogue, gioco al quale Miller si è ispirato sebbene non amasse particolarmente la sua casualità.[4]

Riferimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • In nome Kroz è Zork scritto al contrario.
  • Il protagonista, senza nome, è un avventuroso archeologo armato di frusta chiaramente ispirato ad Indiana Jones.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Several old games released as Freeware
  2. ^ Da notare che nella schermata iniziale di Shrine of Kroz appare la scritta "version 1.3", mentre in Return to Kroz appare la scritta "version 1.2" nonostante sia di pubblicazione successiva
  3. ^ Dal file source\readme.txt incluso nella versione freeware del gioco.
  4. ^ Dal file readme.txt incluso nella versione freeware del gioco.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]