Kornej Ivanovič Čukovskij

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Repin, Ritratto del poeta Kornej Ivanovič Čukovskij, 1910

Kornej Ivanovič Čukovskij, pseudonimo di Nikolaj Vasil'evič Kornejčukov (Корней Иванович Чуковский) (San Pietroburgo, 31 marzo 1882Mosca, 28 ottobre 1969), è stato un poeta, traduttore e critico letterario russo, noto soprattutto come autore per favole in versi per i bambini.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Anglista, ha tradotto in russo molti capolavori della letteratura inglese ed è stato autore di uno dei più importanti saggi sulla traduzione (Vysokoe iskusstvo, 1925)[1]. Ha fatto conoscere ai russi la poesia inglese e americana del XX secolo.

La sua fama è tuttavia legata, soprattutto, ai racconti in versi per bambini, che hanno per protagonisti gli animali. La sua prima fiaba in versi "Il Coccodrillo" - risale al 1916. Altre fiabe molto popolari: "La Mosca Chiacchierina","Lo scarafaggio", "Il Dottore Ajbolit", "Il telefono", "Lavati fino a consumarsi". Le sue fiabe, come le opere di Lewis Carroll, sono basate spesso sul nonsense. Sebbene le favole siano state scritte in età giovanile, prima cioè della Rivoluzione d'ottobre, furono intese nell'Unione Sovietica degli anni trenta come opere satiriche anticomuniste, bollate come "diffamanti nei confronti dello stato sovietico" per cui rimasero nell'elenco delle "opere non soggette alla distribuzione e commercializzazione nelle librerie" fino al 1981.

Francobollo commemorativo di Čukovskij emesso dall'URSS nel 1982

La figlia di Kornej Čukovskij, Lidija (19071996), è stata anch'essa scrittrice e poetessa.

Opere tradotte in italiano[modifica | modifica sorgente]

  • Kornej Ivanovič Čukovskij, Il dottor Aibolit nel paese delle scimmie, Vicenza: Edizioni paoline, 1970
  • Kornej Ivanovič Čukovskij, Il pulcino, Trad. dal russo di S. Raggio, illustrazioni animate di T. Sevariova, Mosca: Malys; Genova: Edest, 1981


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • El(ena) K(ostioukowitch), "Favole di Čukovskij" in Dizionario Bompiani delle opere e dei personaggi, vol. IV Fav-Isa, p. 3354-5, Corriere della Sera, 2005, ISSN 1825-78870

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Kornej Ivanovič Čukovskij, La traduzione: una grande arte, Venezia: Cafoscarina, 2003

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 17230067 LCCN: n50047793