Konstantin Stepanovič Melnikov

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Konstantin Stepanovič Mel'nikov

Konstantin Stepanovič Mel'nikov (in russo: Константин Степанович Мельников?; Mosca, 3 agosto 1890Mosca, 28 novembre 1974) è stato un architetto e pittore russo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Infanzia e gioventù[modifica | modifica wikitesto]

Konstantin Stepanovič Melnikov nacque il 3 agosto del 1890, ultimo di quattro fratelli.

Suo padre, Stepan Ilarionovič Melnikov, originario della regione di Nizhny Novgorod, era un caposquadra addetto alla manutenzione stradale presso l'Accademia dell'Agricoltura di Mosca. Sua madre, Yelena Grigorievna Repkina, proveniva da una famiglia di contadini del distretto di Zvenigorod.

La famiglia Melnikov viveva in un'unica stanza in un complesso di baracche per classi lavoratrici gestito dallo stato chiamato Capanno di Fieno (Соломенная Сторожка), situato nei sobborghi nord di Mosca. Il padre, accortosi del talento di Konstantin nel disegno, gli portava spesso carta da disegno che era stata gettata via dall`Accademia. Tuttavia per Konstantin non fu possibile accedere agli studi artistici potendo solo frequentare due anni di scuola paritaria.

Progetti principali[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (RU) Blog contenente links, immagini e video sull'autore
  • (EN) Sito contenente biografia, pagine su progetti
  • (EN) Schede con foto sui progetti

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 111746182 LCCN: n77013607