Kolya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kolja
Titolo originale Kolja
Paese di produzione Repubblica Ceca
Anno 1996
Durata 105 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere drammatico
Regia Jan Svěrák
Soggetto Pavel Taussig
Sceneggiatura Zdeněk Svěrák
Fotografia Vladimír Smutný
Montaggio Alois Fišárek
Musiche Ondřej Soukup
Scenografia Miloš J. Kohout
Interpreti e personaggi
Premi

Kolja è un film del 1996 diretto da Jan Svěrák che ha vinto l'Oscar al miglior film straniero.

Trama[modifica | modifica sorgente]

František Louka è un talentuoso violoncellista che suona per l'Orchestra Filarmonica Ceca. La sua vita è messa in discussione quando accetta, per motivi economici, un matrimonio di convenienza con una giovane russa. Subito dopo il matrimonio la donna raggiunge il suo vero compagno in Germania Ovest e il violoncellista si trova a dover accudire un bambino di cinque anni, Kolja, che la donna non ha potuto portare con sé. Dopo le iniziali difficoltà, tra l'uomo e il bambino si crea un legame; nel frattempo in Cecoslovacchia scoppia la rivoluzione di velluto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema