Kofun Ishibutai

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il kofun Ishibutai (石舞台古墳?) è un antico tumulo in pietra situato ad Asuka, nella prefettura di Nara, in Giappone. Risale al VII secolo d.C. È la più grande struttura megalitica conosciuta in Giappone[1]

Vista del kofun Ishibutai.
L'entrata del kofun Ishibutai.
L'interno del kofun

Questa tomba monumentale è di forma fondamentalmente rettangolare ed ha una camera mortuaria anch'essa rettangolare le cui misure sono all'incirca 8 metri per 4.

L'altezza della camera - alla quale si accede attraverso un passaggio coperto - è di circa 5 metri.

L'intera struttura è costituita da pietre e rocce (inclusi imponenti monoliti e megaliti) a secco. I massi maggiori, come le strutture portanti dell'ingresso alla camera mortuaria e la copertura, sono di un peso stimato tra le 60 e le 80 tonnellate ciascuna.

Il kofun di Ishibutai è ritenuto essere la tomba di Soga no Umako, "grande ministro" (大臣 Ōomi?) della corte imperiale di Yamato, la regione dove si stanziarono i sovrani del paese. Dato che non è un tumulo di un imperatore, i cui scavi sarebbero considerati sacrileghi, il kofun Ishibutai è stato oggetto di un'intensa esplorazione, iniziata nel 1933 dall'archeologo giapponese Kōsaku Hamada. Gli scavi sono continuati fino al 1975.

Il kofun fu proclamato sito storico nel 1935 e nel 1954 è diventato un sito storico speciale (特別史跡 tokubetsu shiseki?), uno dei 75 presenti nel paese[2]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) Nihon Daihyakka Zensho (Nipponika) (日本大百科全書(ニッポニカ) "Grande enciclopedia del Giappone (Nipponika)"), Netto Adobansusha, 2011. URL consultato il 7 marzo 2012.
  2. ^ (JA) Nihon Kokugo Daijiten (日本国語大辞典 “Grande dizionario della lingua giapponese”), Tokyo, Netto Adobansusha, 2012. URL consultato il 7 marzo 2012.