Koelreuteria paniculata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Koelreuteria
KoelreuteriaPaniculata6.jpg
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Sapindales
Famiglia Sapindaceae
Genere Koelreuteria
Specie K. paniculata
Nomenclatura binomiale
Koelreuteria paniculata
Laxm., 1772

La koelreuteria (Koelreuteria paniculata Laxm.) è una pianta della famiglia delle Sapindacee, originaria di Cina, Corea, Giappone.[1]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È un albero caducifoglio che non raggiunge grandi altezze (solitamente non più di 12 m).[1]

Foglie[modifica | modifica sorgente]

Le foglie sono pennate, con 7-17 foglioline dentate o lobate,[2] di lunghezza complessiva superiore a 45 cm, che diventano gialle in autunno.[1]

Fiori[modifica | modifica sorgente]

I fiori sono piccoli (circa 1 cm di diametro)[2], compaiono circa a metà dell'estate; di colore giallo, sono raccolti in pannocchie piramidali.

Frutti[modifica | modifica sorgente]

Inconfondibili, sono delle vescichette a forma di cuore, appuntite, lunghe 4–5 cm,[2] di colore giallo-bruno, che contengono semi neri

Coltivazione[modifica | modifica sorgente]

Ampiamente coltivato in Europa meridionale come pianta ornamentale.[2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c Alan Toogood, Guida agli alberi ornamentali, Bologna, Zanichelli, 1992, p. p. 123.
  2. ^ a b c d Oleg Polunin, Guida agli alberi e arbusti d'Europa, Bologna, Zanichelli, 1977, p. p. 127.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica