Klaus Flouride

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Klaus Flouride
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Hardcore punk[1]
Periodo di attività 1978- 1986
2001 -2008
Strumento Basso
Etichetta Manifesto
Alternative Tentacles
Gruppo attuale The Go-Going Girls
The Legendary Stardust Cowboy
Gruppi precedenti Dead Kennedys
Magic Terry & The Universe
The Nimrods
The Muskrats
The Five Year Plan
Jumbo Shrimp
Album pubblicati 13

Geoffrey Lyall, meglio conosciuto come Klaus Flouride (Detroit, 1949), è un bassista statunitense. È famoso come bassista del gruppo hardcore punk di San Francisco Dead Kennedys, di cui fece parte dalla formazione del gruppo nel 1978 fino allo scioglimento nel 1986[1].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Flouride ebbe la sua prima chitarra elettrica all'età di 13 anni, e negli anni seguenti fece parte di molti piccoli gruppi amatoriali locali, tra cui The Woodsmen, Soche Stompers, The Liberators, The Motor City Malibus, The Spyders e Hook Noose and the Mutations[2]. Nel 1968 la sua famiglia si trasferì a Boston, dove suonò alcuni concerti con i Thursday Parade; durante uno di questi fu notato da Billy Squier, che lo volle nei suoi Magic Terry and the Universe[2]. Questa si rivelò tuttavia una breve parentesi nella carriera di Flouride, che fino al 1977 fece parte di vari gruppi rhythm & blues tra Boston e New York[2].

Nel 1977 si trasferì a San Francisco, dove incontrò East Bay Ray e Jello Biafra, assieme ai quali decise di formare i Dead Kennedys[2]. Flouride iniziò a lavorare ad un album da solista dopo la pubblicazione del secondo album dei Dead Kennedys, Plastic Surgery Disasters (1982), che si concluse con la realizzazione del singolo Shortnin' Bread (con The Drowning Cowboy come b-side) nel 1982[3] e, tre anni dopo, dell'EP Cha Cha Cha With Mr. Flouride[4][2].

Dopo lo scioglimento, Flouride ritornò alla sua carriera solista, pubblicando Because I Say So nel 1988 e The Light Is Flickering nel 1991, caratterizzati da uno stile molto distante dall'hardcore dei Dead Kennedys[5]. Inoltre in quel periodo suonò con The Nimrods, The Muskrats, The Five Year Plan e Jumbo Shrimp[2].

Flouride lavora anche in studio come produttore e mixer e ha lavorato con The Hi-Fives, Ed Haynes, The Manglers, Sloe Gin Shoes, Frank Novicki, Ape, The Neanderdolls, The Legendary Stardust Cowboy, Angst, Tragic Mulatto, The Dicks, Whipping Boy, Bad Posture e Blue Movie[6][2]. Flouride e i suoi ex compagni di band sono anche stati coinvolti in una lunga battaglia legale con il frontman Jello Biafra per l'attribuzione dei diritti d'autore, che si concluse nel 2000 a favore di East Bay Ray, Flouride, e D. H. Peligro.

Nel 2001, Flouride si riunì a Ray e Peligro sotto il nome Dead Kennedys, con il cantante dei Dr. Know, Brandon Cruz, al posto di Biafra. Jeff Penalty sostituì Cruz nel 2003. La formazione si è sciolta definitivamente nel 2008.

Attualmente Flouride suona con The Go-Going Girls e The Legendary Stardust Cowboy[2].

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Con i Dead Kennedys[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dead Kennedys#Discografia.

Con i Muskrats[modifica | modifica sorgente]

Con The Five Year Plan and David Brian[modifica | modifica sorgente]

Con i Jumbo Shrimp[modifica | modifica sorgente]

Con i The Legendary Stardust Cowboy[modifica | modifica sorgente]

Solista[modifica | modifica sorgente]

Album di studio[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Altri album[2][modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Dead Kennedys, Allmusic.com. URL consultato il 31-03-2010.
  2. ^ a b c d e f g h i (EN) Bio dal sito ufficiale, Klausflouride.com. URL consultato il 31-03-2010.
  3. ^ (EN) Klaus Flouride - Shortnin Bread, Discogs.com. URL consultato il 31-03-2010.
  4. ^ (EN) Klaus Flouride - Cha Cha Cha With Mr. Flouride, Discogs.com. URL consultato il 31-03-2010.
  5. ^ (EN) The Light Is Flickering, Allmusic.com. URL consultato il 31-03-2010.
  6. ^ (EN) Klaus Flouride Discography at Discogs, Discogs.com. URL consultato il 31-03-2010.

Controllo di autorità VIAF: 305131298 LCCN: no98023580

punk Portale Punk: accedi alle voci di Wikipedia che parlano di musica punk