Kiwane Garris

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kiwane Garris
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 189 cm
Peso 94 kg
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Playmaker
Ritirato 2010
Carriera
Giovanili

1993-1997
Westinghouse High School
Illinois Fighting Illini Illinois Fighting Illini
Squadre di club
1997 Gr. Rapids Hoops Gr. Rapids Hoops
1997-1998 Denver Nuggets Denver Nuggets 28
1998-1999 Alba Berlino Alba Berlino
1999 TuS Lichterfelde TuS Lichterfelde
1999 Gr. Rapids Hoops Gr. Rapids Hoops
1999-2000 Orlando Magic Orlando Magic 3
2000 Gr. Rapids Hoops Gr. Rapids Hoops 45
2000 Trotamundos Trotamundos
2000 Beşiktaş Beşiktaş 1
2000-2001 Gary Steelheads Gary Steelheads 8
2001 New Mexico Slam New Mexico Slam  ?
2001 Évreux Évreux 13
2001-2002 Virtus Ragusa Virtus Ragusa 36 (559)
2002 S.S. Szczeciński S.S. Szczeciński 2
2002-2003 Robur Osimo Robur Osimo 21 (401)
2003-2005 Pall. Reggiana Pall. Reggiana 63 (993)
2005-2006 Fortitudo Bologna Fortitudo Bologna 47 (432)
2006-2007 Olimpia Milano Olimpia Milano 42 (466)
2007-2009 Sutor Montegranaro Sutor Montegranaro 68 (816)
2009-2010 Reyer Venezia Reyer Venezia 18 (248)
Nazionale
1998 Stati Uniti Stati Uniti 9
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Bronzo Grecia 1998
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Kiwane Garris (Chicago, 24 settembre 1974) è un ex cestista statunitense, professionista nella NBA, in Europa e in Sudamerica.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Kiwane frequenta la high school del Westinghouse Vocational a Chicago, nell'Illinois.

Dopo aver finito la high school, va a frequentare la University of Illinois di Chicago, università che il 12 settembre 2008 gli ha consegnato un'importante onorificenza, alla quale Kiwane tiene moltissimo.

Esce dal college nel 1996, e nella stagione 1997-98 gioca per i Grand Rapids Hoops nella CBA e per i Denver Nuggets nella NBA.

Nel 1998-99 gioca in Germania, nell'Alba Berlino, squadra in cui disputa una stagione piena. Gioca sempre in Germania nella stagione successiva, nella lega minore con la squadra del Lichterfelde, ma apre delle brevi parentesi nuovamente con i Grand Rapids Hoops nella CBA e per gli Orlando Magic nella NBA.

Nel 2000-01 viene ingaggiato dalla squadra turca del Beşiktaş, dai Gary Steelheads, dai New Mexico Slam e dalla squadra francese dell'Evreux, giocando in squadra con l'ala Jamie Arnold, ex Maccabi Tel Aviv e neoacquisto della Virtus Bologna.

L'arrivo In Italia[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2001-02 prova l'esperienza in Europa, venendo a giocare in Italia per la Virtus Ragusa nella Legadue, insieme a Darryl Wilson. Con la squadra sicula, Kiwane disputa 36 partite con 15,5 punti con un high di 27 e con il 52% da 2 punti e il 40% da 3 punti e il 90% dalla lunetta, catturando 4,5 rimbalzi, recuperando circa 3 palloni e servendo 3 assist.

La stagione successiva, il 2002-03, si apre con una brevissima parentesi con la squadra polacca del Komfort Stargard Szczecinski, ma ritorna subito in Italia, firmando per la Robur Osimo in A2, in squadra con Sylvester Gray e Óscar Chiaramello. Ad Osimo gioca 21 partite a 19 punti di media con un high di 35 contro la Cimberio Novara e catturando 4 rimbalzi in 33 minuti di media.

Nella stagione 2004-05 viene firmato dalla Bipop Carire Reggio Emilia, in cui Kiwane dimostra di essere uno dei principali artefici della promozione nella Lega Basket Serie A, tanto da essere confermato anche l'anno dopo. Con la squadra emiliana Kiwane viaggia a 15,5 punti con il 55% da due e con il 40% da tre, con medie sempre più alte, catturando 4 rimbalzi, recuperando 4 palloni e servendo 3 assist in 35 minuti scarsi sul parquet. La stagione successiva, sempre con la squadra reggiana, grazie ad un gran roster formato da Marco Mordente, Angelo Gigli, Marcelo Damião, Paul McPherson, Stefano Attruia e molti altri riescono ad entrare sorprendentemente nelle Final Eight superando il turno dei quarti di finale e della semifinale, trovando in finale la Benetton Treviso di coach Ettore Messina, con una squadra davvero formidabile composta da Ramūnas Šiškauskas, Andrea Bargnani, Denis Marconato, Matteo Soragna, Marcus Goree, Massimo Bulleri, David Bluthenthal e moltissimi altri. Kiwane si dimostra comunque il giocatore migliore della squadra di Reggio Emilia mettendo a referto 16,2 punti con un high di 32 con il 45% da due e il 40% da tre, catturando 4 rimbalzi, recuperando 3 palloni e servendo 4 assist in poco più di 35 minuti a partita.

Nella stagione 2005-06 gioca per la Fortitudo Bologna, segnando 9,3 punti con il 35% da due e il 50% da tre, con 3 rimbalzi, 2 palle recuperate e 3 assist di media giocando 26 minuti a incontro. Kiwane gioca anche i play-off con la squadra bolognese a 9,3 punti, 3 rimbalzi, 2 recuperi e 3 assist, inclusa una prestazione di Kiwane che ha dato coraggio e fatto sentire la sua importanza all'interno della squadra.

Stranamente la Fortitudo Bologna non lo riconferma e quindi viene subito ingaggiato dall'Olimpia Milano per la stagione 2006-07, a fianco di giocatori del calibro di Joseph Blair, Danilo Gallinari, Massimo Bulleri, Dante Calabria e molti altri. A Milano segna 11 punti con il 50% da due e il 33% da tre, catturando 3 rimbalzi, recuperando 2 palloni, servendo 3 assist e subendo 5 falli a partita in meno di 30 minuti. Con la squadra lombarda disputa anche degli ottimi play-off a 13 punti con il 61% da due e il 50% da tre, prendendo 3 rimbalzi, rubando 2 palle e servendo 3 assist a partita. In gara-2 delle semifinali a Bologna, nella serie contro la Virtus Bologna, Kiwane ha sfoderato una prestazione perfetta: segnando 33 punti con un 6 su 8 da due punti, un 4 su 4 da tre punti, 9 su 10 dai tiri liberi, catturando 5 rimbalzi, recuperando 4 palle, servendo 2 assist, subendo 8 falli in 38 minuti per un totali di 46 in valutazione.

La stagione 2007-08 la gioca per la Premiata Montegranaro, in squadra con Valerio Amoroso, Luca Vitali, Sharrod Ford, Jobey Thomas, Ricky Minard e molti altri.

A Montegranaro gioca 33 partite di regular season a 11 punti con il 50% da due e il 42% da tre, catturando 3 rimbalzi, recuperando 2 palloni e servendo 3 assist in 28 minuti di media. Con la Sutor Basket Montegranaro gioca i quarti di finale dei playoffs contro la sua ex squadra Olimpia Milano a 12 punti con il 40% da due e da tre, con 3 rimbalzi e 3 assist di media in 30 minuti. Nella stagione 2008-09 Kiwane gioca ancora per la Premiata Montegranaro dove con 13,7 punti e 2,5 assist per partita risulterà essere fondamentale per la salvezza dei marchigiani guidati da Alessandro Finelli.

Nell'estate del 2009 viene ingaggiato dalla Reyer Venezia in Legadue.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Garris è sposato con la cantante R&B Syleena Johnson, con la quale ha avuto due figli. In un'intervista ha dichiarato che l'Italia è "la sua casa lontano da casa".[1]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Alba Berlino: 1999
Fortitudo Bologna: 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche nel Campionato Italiano[modifica | modifica wikitesto]

Dati aggiornati al 23 marzo 2011

Stagione Squadra Campion. Partite Statistiche tiro Altre statistiche
Pres. Titol. Minuti Tiri da 2 Tiri da 3 Liberi Rimb. Assist Rubate Stopp. Punti
2001-2002 Italia Virtus Ragusa Legadue 36 36 1312 110/213 57/151 168/188 152 79 86 1 559
2002-2003 Italia Porte Garofoli Osimo Legadue 21 21 728 84/152 30/84 143/178 76 29 52 0 401
2003-2004 Italia Bipop Carire Reggio Emilia Legadue 32 32 1123 105/193 54/136 121/144 120 72 64 0 493
2004-2005 Italia Bipop Carire Reggio Emilia Serie A 32 31 1140 88/200 61/164 141/166 121 106 63 0 500
2005-2006 Italia Climamio Bologna Serie A 47 47 1299 48/115 79/176 99/125 107 122 72 1 432
2006-2007 Italia Armani Jeans Milano Serie A 42 42 1263 84/162 48/138 154/193 100 94 59 0 466
2007-2008 Italia Premiata Montegranaro Serie A 38 38 1118 64/132 55/136 111/130 81 92 59 1 404
2008-2009 Italia Premiata Montegranaro Serie A 30 30 963 71/166 56/125 102/119 53 75 37 1 412
2009-2010 Italia Reyer Venezia Legadue 18 18 568 50/108 22/63 82/97 58 55 29 0 248
Totale carriera 296 295 3915

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]