Kitanoumi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kitanoumi Toshimitsu

Kitanoumi Toshimitsu, il cui vero nome è Kobata Toshimitsu, che in giapponese si scrive 小畑 敏満 (北の湖敏満; Sōbetsu, 16 maggio 1953), è stato un lottatore di sumo giapponese fra i più grandi nella storia di questo sport.

Fu inoltre il dominatore dei tornei svolti negli anni Settanta.

Venne nominato Yokozuna (gran campione) nel 1974 a 21 anni, diventando così il più precoce gran campione della storia del sumo (batté il precedente record, stabilito da Taiho, per solo un mese). Nella sua carriera egli ha vinto 24 tornei, tutti dal 1973 al 1981. All'inizio degli anni Ottanta, resosi conto di non poter difendere e conservare al meglio il suo titolo di Yokozuna, preferì ritirarsi dal mondo del sumo professionistico (1984).

Kitanoumi, che rientra in quella minuta schiera di ex lottatori di sumo che non hanno avuto, dopo il ritiro, nessun tipo di malattia legata all'abbondantissima alimentazione (primo fra tutti il diabete), è stato per alcuni mesi il manager del grande campione Akebono. Dal 1995 egli svolge la professione di telecronista degli incontri di sumo presso la principale emittente sportiva giapponese. Egli si è spesso scagliato contro Asashoryu, giundicandolo poco rispettoso verso le tradizioni e i rituali folcloristici del Giappone, e non ha nascosto la sua simpatia verso Kaio.

Egli appartiene alla scuola di Hokkaidō, che diede lustro ad altri grandi campioni (soprattutto Taiho e Chiyonofuji). Oggi, Kitanoumi è separato ed ha due figli.

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport