Kiss Me, Kate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Kiss Me, Kate è una celebre commedia musicale con le musiche di Cole Porter e il libretto di Samuel e Bella Spewack, e fu la prima a vincere un Tony Award come miglior musical, nel 1949.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Lo spettacolo racconta la vicenda di due attori che un tempo erano marito e moglie, e che si trovano a recitare a Broadway nella versione musicale della commedia shakespeariana La bisbetica domata, con l'ovvia nascita di bisticci e ripicche. Il tutto prende una piega ancora peggiore quando entrano in scena alcuni gangster creditori del produttore dello spettacolo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Il musical debuttò a Broadway al "New Century Theatre" il 30 dicembre 1948, con la regia di John C. Wilson e le coregografie Hanya Holm. Il cast comprendeva Alfred Drake, Patricia Morison, Lisa Kirk, Harold Lang e Harry Clark. Grazie alla trama spumeggiante, ai meravigliosi numeri di ballo e alle splendide canzoni di Cole Porter (tra cui vanno ricordate "So in Love" e "Too Darn Hot"), quest'opera ottenne un trionfale consenso di pubblico e di critica, tanto da aggiudicarsi ben cinque Tony Awards, ovvero quelli per "Miglior Musical", "Miglior Autore di Musical", "Miglior Compositore", "Migliori Costumi" e "Miglior Produzione di un Musical". Nel 1999 Kiss Me, Kate fu riportato con successo a Broadway, con la regia di Michael Blakemore e le coreografie di Kathleen Marshall e Rob Ashford; tra gli interpreti figuravano, tra gli altri, Marin Mazzie, Brian Stokes Mitchell e Amy Spanger.

In Italia Kiss Me, Kate! (Baciami, Caterina!) è portato sulle scene nel 1959 nel Castello di San Giusto per il Teatro Verdi (Trieste) e nella stagione 2007-'08 dalla Compagnia dell'Oniro diretta da Franco Pulvirenti con la partecipazione di Cosetta Gigli, Edoardo Guarnera, Pippo Santonastaso, Josè Arpino, Gaia Bellunato, Italo Ciciriello, Guido Trebo, Massimiliano Drapello e Maria Grazia Valentino, con le coreografie di Ruggero Bogani.

Numeri musicali[modifica | modifica sorgente]

Versione originale 1948 "ATTO PRIMO"

  • "Another Op'nin' Another Show"
  • "Why Can't You Behave"
  • "Wunderbar"
  • "So in Love"
  • "We Open in Venice"
  • "Tom, Dick or Harry
  • "I've Come to Wive It Wealthily in Padua"
  • "I Hate Men"
  • "Were Thine That Special Face"
  • "Cantiamo D'Amore"
  • "Kiss Me, Kate"

"ATTO SECONDO"

  • "Too Darn Hot"
  • "Where Is the Life That Late I Led?"
  • "Always True to You (In My Fashion)"
  • "Bianca"
  • "So in Love (Reprise)"
  • "Brush Up Your Shakespeare"
  • "I Am Ashamed That Women Are So Simple"
  • "Kiss Me, Kate (Reprise)"

Numeri musicali non utilizzati o eliminati durante il rodaggio dello show

  • "It Was Great Fun the First Time" (eliminata prima del debutto)
  • "If Ever Married I'm" (eliminata prima del debutto, sostituita da Tom, Dick and Harry)
  • "Harlequin Ballerina" (strumentale)
  • "We Shall Never Be Younger" (scritta per lo spettacolo ma mai utilizzata)
  • "A Woman's Career" (scritta per lo spettacolo ma mai utilizzata)
  • "What Does Your Servant Dream About?" (scritta per lo spettacolo ma mai utilizzata)
  • "I'm Afraid, Sweetheart, I Love You" (scritta per lo spettacolo ma mai utilizzata)

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]